MERCOLEDÌ 06 FEBBRAIO 2019, 10:58, IN TERRIS

VATICANO

Il Papa: "A Abu Dhabi scritta una nuova pagina di storia"

Nel corso dell'udienza generale nell'Aula Paolo VI, il Pontefice ha parlato del suo viaggio negli Emirati Arabi

ANGELA ROSSI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
L

a vita, la famiglia, il senso religioso, l'onore per gli anziani, l'educazione dei giovani. Sono questi alcuni dei valori che, pur nella diversità delle culture e delle tradizioni, sono apprezzati e tutelati dal mondo islamico e da quello cristiano. E' quanto ha spiegato Papa Francesco nel corso dell'udienza generale, che si è svolta nell'Aula Paolo VI, durante la quale ha parlato del suo viaggio negli Emirati Arabi Uniti


Una nuova pagina di storia

"Oltre ai discorsi, ad Abu Dhabi è stato fatto un passo in più: io e il Grande Imam di Al-Azhar abbiamo firmato il Documento della Fratellanza, nel quale insieme affermiamo la comune vocazione di tutti gli uomini e le donne ad essere fratelli in quanto figli e figlie di Dio, condanniamo ogni forma di violenza, specialmente quella rivestita di motivazioni religiose, e ci impegniamo a diffondere nel mondo i valori autentici e la pace - ha spiegato il Pontefice - Un viaggio breve, ma molto importante che, riallacciandosi all'incontro del 2017 ad Al-Azhar, in Egitto, ha scritto una nuova pagina nella storia del dialogo tra Cristianesimo e Islam e nell'impegno di promuovere la pace el mondo sulla base della fratellanza umana". "Questo documento - ha aggiunto a braccio - sarà studiato nelle scuole e nelle università di molti Paesi e vorrei che anche voi o studiaste perché contiene tante cose importanti".


Un viaggio sulle orme di San Francesco 

"Per la prima volta - ha sottolineato Beroglio - un Papa si é recato nella penisola arabica. E la Provvidenza ha voluto che sia stato un Papa di nome Francesco, 800 anni dopo la visita di san Francesco di Assisi al sultano alMalik al-Kamil". "Ho pensato spesso a san Francesco durante questo Viaggio: mi aiutava a tenere nel cuore il Vangelo, l'amore di Gesù Cristo, mentre vivevo i vari momenti della visita; nel mio cuore c'era il Vangelo di Cristo, la preghiera al Padre per tutti i suoi figli, specialmente per i più poveri, per le vittime delle ingiustizie, delle guerre, della miseria... la preghiera perché il dialogo tra il Cristianesimo e l'Islam sia fattore decisivo per la pace nel mondo di oggi". 

Nella sua catechesi in aula Paolo VI, il Pontefice ha poi ricordato che "negli Emirati Arabi Uniti vive circa un milione di cristiani: lavoratori originari di vari Paesi dell'Asia". "Ieri mattina ho incontrato una rappresentanza della comunità cattolica nella Cattedrale di San Giuseppe ad Abu Dhabi, un tempio molto semplice, e poi ho celebrato per tutti, erano moltissimi, mi hanno detto 150 mila tra dentro e fuori lo stadio, davanti ai maxi schermi, l'Eucaristia nello stadio della città, annunciando il Vangelo delle Beatitudini. Con i patriarchi, gli arcivescovi maggiori e i vescovi presenti, abbiamo pregato in modo particolare per la pace e la giustizia, con speciale intenzione al Medio Oriente e allo Yemen". "Cari fratelli e sorelle, questo viaggio - ha quindi concluso Francesco - appartiene alle 'sorprese' di Dio. Lodiamo dunque Lui e la sua provvidenza, e preghiamo perchè i semi sparsi portino frutti secondo la sua santa volontà". 


La preghiera per i migranti morti nell'Atlantico

"Sabato scorso, vicino all'arcipelago delle Bahamas, è affondato un barcone con a bordo decine di migranti provenienti da Haiti e in cerca di speranza e di un futuro di pace". Lo ha ricordato Papa Francesco all'Udienza Generale, rivolgendo un "pensiero affettuoso alle famiglie provate dal dolore, nonchè al popolo haitiano colpito da questa nuova tragedia". "Vi invito - ha concluso il Papa rivolto ai 7 mila fedeli presenti - a unirvi alla mia preghiera per quanti sono drammaticamente scomparsi e per i feriti". 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento


Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Bullismo
MINORI VIOLENTI

Lunedì in aula la legge che toglie i bulli alle famiglie

Numero verde per le vittime e multe ai genitori che non mandano i figli a scuola
Calzaturificio
EMPOLI

Pagati un euro l'ora: 2 arresti per caporalato

Migranti africani sfruttati in ditte calzaturiere gestite da due coniugi cinesi
Il degrado nell'ex-stabilimento Thyssen di Torino - Foto © Alessandro Di Marco per Ansa
DIRITTI UMANI

Thyssen, la Corte Europea avvia un procedimento contro Italia e Germania

I due Paesi dovranno chiarire a Strasburgo perché i manager dello stabilimento, seppure condannati, sono ancora in...
Giornata Mondiale dei Poveri 2019: logo e tema
EDIZIONE 2019

Giornata Mondiale dei Poveri: le iniziative diocesane

A Rimini un gruppo di giovani condividerà la notte con i senzatetto
Decorazioni natalizie

Sì al Natale a scuola

Si avvicina Natale e immancabilmente alcuni insegnanti, stavolta in provincia di Ancona, ripropongono il solito...
Magistratura

La Magistratura non risponde a logiche politiche

La Magistratura per sua natura ha funzione e carattere professionale. Non è un soggetto del gioco politico o...
Una veduta aerea del complesso scolastico teatro della sparatoria
IL DRAMMA

Sangue negli Usa: spari in un liceo di Santa Clarita

Uno studente di 16 anni ha ucciso due compagni, ferendone altri quattro. Arrestato, anche lui sarebbe gravemente ferito
Fotografia di Stefano Cucchi
ROMA

Caso Cucchi, 12 anni per due carabinieri

Si tratta dei due militari accusati del pestaggio. Tedesco assolto dall'accusa di omicidio preterintenzionale. Prescrizione...
Jorge Lorenzo
MOTO GP

Lorenzo si ritira: ultima gara a Valencia, dove iniziò tutto

Il fuoriclasse maiorchino chiuderà la carriera dove conquistò il primo titolo mondiale: "Era meglio...
L'autoproclamatasi presidente Jeanine Áñez pronuncia il discorso prima di assumere la presidenza
BOLIVIA

La neopresidente Áñez cambia i ministri. Morales dal Messico la condanna

Rimpasto dell'esecutivo a La Paz. Aumentano le incognite di un Paese in bilico
Alvin accompagnato da due membri della Croce Rossa e Mezzaluna rossa Internazionale
AUDIZIONE PROTETTA

Il dramma di Alvin: "Ho visto morire mia mamma"

Il racconto shock del bimbo 11enne, portato in Siria proprio dalla madre unitasi al Califfato. Sei giorni fa il rientro in...
La foto della Madonnina che ha resistito alla tromba d'aria nella pineta devastata - Foto © Giuseppe Ferrara per BasilicataNotizie.net
BASILICATA

A Policoro, la Madonnina resiste alla furia del vento

La scena immortalata in una foto della pineta devastata. C'è già chi grida al miracolo