L’esprit de l’escalier: lo spirito che manca ai “leoni da tastiera”

L’“esprit de l’escalier” (lo “spirito della scala”) è una definizione che trae origine dal Settecento francese ed esprime l’incapacità di formulare una risposta adeguata al momento giusto, nel rammarico di non aver zittito opinioni od offese altrui. Per rimanere senza parole dinanzi a Necker (“ministro delle Finanze” a Parigi), il filosofo illuminista Diderot, doveva aver perso tutta la sua verve...

Petrelli (Oxfam): “Le tre ‘C’ che provocano fame e povertà in Yemen”

"Le cause strutturali che portano alla fame e all'aumento dell’insicurezza alimentare acuta in Yemen sono principalmente tre. Vengono chiamate le tre C". Lo spiega a Interris.it il dottor Francesco Petrelli policy advisor per la sicurezza alimentare di Oxfam Italia. Oxfam lavora in Italia e nel mondo per dare alle comunità mezzi di sussistenza, capacità di resilienza e per difendere...

Persone scomparse, Mauceri: “Come comprendere e arginare il fenomeno”

E' stato pubblicato il "Report del primo semestre del 2022" sull'andamento del fenomeno delle persone scomparse. L’analisi dei dati continua a far registrare numeri rilevanti di denunce: dal primo gennaio al 30 giugno 2022 ne sono state presentate 9.599, pari ad una media di 53 al giorno. I ritrovamenti sono stati 5.024, per una media di 28 al giorno,...

Duplice anniversario delle GMG di Częstochowa e Madrid. L’impegno della Chiesa per i giovani

Gmg
Il 12 agosto è una giornata carica di significati per le Gmg. Oggi ricorre, infatti, un duplice anniversario. Sono passati esattamente 31 anni dalla Giornata mondiale della gioventù di Częstochowa. E 11 anni da quella di Madrid. Si tratta di due eventi fondamentali nel quarantennale pellegrinaggio dei giovani cattolici. Częstochowa 1991 con Giovanni Paolo II (la prima con i...

Giovani, social e gaming. Russo (Di.Te): “L’interazione con i device stimola sensazioni che coinvolgono il corpo”

Nativi digitali e più social che socievoli, in una società che vede allargarsi le maglie delle reti dei contenitori istituzionali tradizionali, come la scuola, lo Stato, la famiglia, la Chiesa, e stringersi sempre di più i legami virtuali. In un rapporto con i moderni devices, basti pensare allo smartphone, e le dinamiche dei social network che stimolano molto la...

Paghe basse e rischi elevati: Nico Massarin (Anab) racconta il mestiere di assistente bagnante

Dopo la pandemia da Covid, l'incertezza economica causata dallo scoppio della guerra in Ucraina in seguito all'invasione russa, l'estate 2022 era attesa da molti. Sia dagli operatori del settore legato al turismo, sia dai turisti stessi. Nonostante siamo arrivati ad agosto, alcune piscine e strutture balneari sono in forte difficoltà in quanto non sono in grado di completare il...

Scenari geopolitici ed economici della crisi-Taiwan. “Pretesto per una prova di forza della Cina”

Taiwan
Sulla minaccia cinese a Taiwan si interrogano le cancellerie e i think tank di tutto il mondo. Il generale Carlo Jean presiede il Centro Studi di Geopolitica Economica. "C'è tensione - afferma l'esperto di strategia militare-. Ma il "caso Taiwan" non genererà scenari così drammatici da arrivare a un conflitto mondiale. A mio avviso non si rischia l'escalation per un...

Sindrome da vibrazione fantasma: allucinazioni dal telefonino

La “Sindrome da vibrazione fantasma”, tipica dei giorni nostri e pressoché omologata in tutto il mondo, consiste nell’avvertire ogni suono come una possibile notifica dal proprio telefono cellulare, per verificare, poi, l’assenza del messaggio stesso. Si impugna, quindi, con nevrotica continuità, quella che è, ormai, una propaggine del braccio, per accertarsi della presenza dell’agognato messaggio. Si tratta di una...

Di Tizio (Wwf): “Come salvaguardare il patrimonio naturalistico italiano”

L'estrema siccità di queste settimane, il caldo anomalo degli ultimi tre mesi - secondo il CNR il 2022 è stato l'anno più caldo di sempre - gli eventi meteorologici estremi... stanno creando gravi danni all'uomo, alle colture e all'ambiente naturale nel suo insieme. In un contesto in cui il 45% dell’Europa è in sofferenza idrica e ben il 13% del...

Muci (Portatori sani di Sorrisi): “Il nostro obiettivo primario è l’inclusione”

Il primo segno di altruismo verso chi soffre è un sorriso sincero. In Puglia, precisamente in provincia di Lecce, l’associazione “Portatori sani di Sorrisi” anni fa, ha iniziato la sua attività proprio donando un sorriso ai bambini ricoverati ospedale attraverso la clown terapia. Successivamente, le attività si sono ampliate, fino ad abbracciare un ampio ventaglio di possibilità riguardanti ogni...