“Sulla stessa barca in pandemia”. La teologia della resilienza. Parla padre Di Luccio (Gregoriana)

barca
Teologia per uscire dalla pandemia. "Un amico mi ha consigliato di rivedere il film con don Camillo (Fernandel) e Peppone (Gino Cervi) che navigano 'sulla stessa barchetta'. Sulle acque del Po. Insieme al vecchio medico del paese", sottolinea a Interris.it il gesuita Pino Di Luccio. Docente di Sacra Scrittura alla Pontificia Università Gregoriana. Già decano della Pontificia Facoltà Teologica...

Quella bugia che raccontiamo a noi stessi

La “self-deception” (autoinganno) consiste nel mentire a se stessi e, inconsapevolmente, lavorare, oggi, nella moderna società mondiale, per costruirsi una realtà più piacevole, autoconvincendosi, a oltranza, del proprio operato senza vedere le eventuali storture. Il negare l’evidenza, inconsciamente, serve anche ad addossare a eventi esterni i propri insuccessi, a esempio uno studente che riceve voti non brillanti ma è...

Card. Montenegro: “Beato Livatino, ecco chi era il giudice che viveva Sub Tutela Dei”

audio
Oggi il giudice Rosario Angelo Livatino viene proclamato beato: è il primo magistrato beato della storia della Chiesa. Fu assassinato sulla strada che conduce da Canicattì ad Agrigento il 21 settembre 1990, all’età di 37 anni, dai mafiosi della “Stidda”, organizzazione criminale di stampo mafioso attiva nell'Agrigentino. Del “giudice ragazzino”, la Santa Sede ha riconosciuto il martirio “in odium fidei”....

Un “patrimonio” affettivo e sociale di nome mamma

Non ci sono parole abbastanza esaurienti per definire il valore umano e sociale della mamma. La ricorrenza che omaggia la figura materna ha ormai un sapore superficiale e consumistico ma ci permette comunque di riflettere sulla capacità di accoglienza, accompagnamento, stimolo e cura che dimostra ogni donna che dà alla luce una vita. Quel rapporto unico tra madre e figlio La...

Sostenibilità, la casa comune si difende nel piatto. 155 milioni di persone soffrono fame (+20 milioni in un anno)

sostenibilità
Sos sostenibilità. Afferma Rosario Ambrosino, amministratore delegato di Elior: "La pandemia ha rimesso al centro i temi della sostenibilità". Nel 2020 155 milioni di persone hanno sofferto la fame. Venti milioni in più rispetto all'anno precedente. La pandemia ha aggravato le disuguaglianze alimentari. Le restrizioni hanno provocato disoccupazione e povertà. A ciò si aggiungono condizioni meteo estreme e conflitti...

Il comandante delle Guardie Svizzere: il nostro lavoro durante l’emergenza Covid

Nel 2015 Papa Francesco ha nominato Christoph Graf nuovo comandante della Guardia Svizzera. Graf, che è originario di Pfaffnau nel cantone di Lucerna, serve i Papi dal 1987 quando ha cominciato il suo servizio da semplice alabardiere. Nei lunghi anni di servizio ha scalato tutti i gradi della Guardia – istruttore, sergente maggiore, vicecomandante - per arrivare al prestigioso...

Rosario Livatino, un beato con la toga

E’ in uscita nelle librerie nei prossimi giorni, a ridosso della beatificazione del 9 Maggio, il libro “Un giudice come Dio comanda”, dedicato alla figura del magistrato Rosario Livatino, assassinato il 21 settembre 1990 all’età di 38 anni. Per scoprire chi era il giudice e l’uomo Livatino, tre esponenti del Centro Studi a lui dedicato hanno composto queste pagine, dense...

Home banking, peer-to-peer economy, robot operai: inventare app cambia la società 4.0

App
App. Tre lettere che possono aprire le porte del successo imprenditoriale. E' il caso di un albergatore milanese che ha creato "Cleanapp". Cioè uno strumento cloud per il controllo della sanificazione. E dell'ingegnere informatico Vittorio Casale. Che ha lanciato un'applicazione per gli appassionati di golf. Inventori diventati imprenditori 4.0, quindi. Applicazioni Un argomento di estrema attualità e complessità. Collegato ai più...

Il “co-sleeping” come risposta allo stress da pandemia

Il co-sleeping è l’abitudine di far dormire i neonati nello stesso letto con i genitori, al centro, oppure in un’apposita culla in stretta prossimità; in Europa e nell’Occidente oggi non è molto praticato, al fine di promuovere l’indipendenza del piccolo. In altre culture, tuttavia, è una pratica comune, normale, frutto di antichi retaggi. Ha origini remotissime, sin dalla Preistoria, quando...

Preziosi: “Quel Papa doveva morire, vi spiego perché”

video
"Alla fine della mia indagine sull'attentato a Giovanni Paolo II, ho riscontrato una certezza: quel giorno il Papa doveva morire. Agca era un killer professionista, ha sparato da tre metri con un’arma da guerra potentissima, e voleva uccidere. Ma il colpo non riuscì". Cosa successe quel 13 maggio 1981 in un'affollatissima piazza san Pietro? Miracolo o semplice fortuna? Ne...