Ludopatia, la dipendenza che affligge oltre un milione di persone

Da qualche anno si assiste con sempre maggior frequenza alla solita, triste, scena quando si entra in una tabaccheria o si passa al bar per un caffè. L’orecchio dell’avventore è raggiunto dal suono, squillante, che richiama lo sguardo sulla figura seduta davanti alla slot machine in attesa della combinazione giusta che la faccia sentire una fortunata vincitrice e la renda più...

27 ottobre 1986. Il dialogo tra le fedi combatte le ingiustizie sociali

L'equità sociale ha un formidabile strumento: il dialogo tra le fedi. A intuirlo è stato San Giovanni Paolo II e i suoi successori hanno proseguito il confronto costruttivo tra i credenti. Tutto ha inizio il 27 ottobre 1986 con la Giornata mondiale di preghiera per la pace. Karol Wojtyla riunisce i principali leader religiosi ad Assisi per una preghiera...

Acronimo Pas: chi sono le persone altamente sensibili

Studi avviati nei primi anni ‘90, soprattutto negli Stati Uniti e in Canada, hanno definito, con l’acronimo PAS, le “persone altamente sensibili” (in inglese HSP, “highly sensitive person”) per contraddistinguere la loro spiccata sensibilità di tipo biologico e il modo in cui elaborano le emozioni, anche quelle altrui, in maniera molto intensa, vivendo di enorme empatia e apertura. La persona altamente sensibile fatica a...

Lino Banfi: “Ho fatto ridere tre Papi, ma la fede è una cosa seria”

Lino Banfi, pseudonimo di Pasquale Zagaria (Andria, 9 luglio 1936) è un attore, comico, sceneggiatore ed ex cabarettista "padre" di personaggi iconici e indimenticabili della commedia all'italiana, quali il Commissario Lo Gatto, l'allenatore di calcio Oronzo Canà e last but not least, nonno Libero della fortunata fiction televisiva "Un medico in famiglia". Durante la sua lunga carriera ha inoltre recitato...

Lavoro e Covid, lo spettro di un nuovo stop: l’allarme di Confesercenti

Non è ancora lockdown totale ma la deriva assunta dai Paesi europei, faccia a faccia con una progressione mai vista della pandemia, a livello di contagi, ha già prodotto le prime restrizioni. Via via più severe, nonostante i numeri, analizzati freddamente, differiscano in qualche modo dagli scenari di marzo. Il punto, però, è che la visione condivisa dei governi...

“Io eremita testimonio così il valore del silenzio”. Testimonianza in pandemia di Antonella Lumini

Antonella Lumini vive a Firenze una realtà eremitica di nascondimento e silenzio. "Siamo a un bivio: o il risveglio delle coscienze oppure il rischio di una regressione delle coscienze verso stati remoti di caos- afferma a Interris.it Antonella Lumini- E questo non è allarmismo. Ma piena fiducia nella grandiosa opera spirituale in atto che mette in allerta. Perché chiede...

Il microcosmo che può salvare l’ambiente

vitavideo
"Allevare piante al chiuso è una sfida tecnologica non banale, come sa chiunque allevi piante in ambiente domestico ma anche chi le allevi in laboratorio o per fini produttivi. Il panorama agronomico offre diversi approcci innovativi alla problematica, approcci che si differenziano per il substrato utilizzato per allevare gli apparati radicali e, di conseguenza, per il modo di somministrare...

La mediazione di Sant’Egidio per la distensione tra Sudan e Sud Sudan

In un mondo funestato dalla pandemia e dall’instabilità politica si moltiplicano le aree di crisi dalla Libia alla Siria, dal Cile alla Thailandia, passando per il conflitto tra Armenia e Azerbaigian. Conflitti etnici e guerre civili sono aggravate da una crisi economica senza precedenti causata dalle restrizioni imposte per contenere i contagi del Covid 19. In questo scenario allarmante ci sono...

La priorità di proteggere i disabili dalla seconda ondata della pandemia

A lanciare l'allarme è il segretario generale del Uil pensionati Carmelo Barbagallo. "Il sistema delle strutture per anziani e disabili va profondamente ripensato e riorganizzato. Perché "i soggetti più fragili non devono essere abbandonati e le case di riposo non possono tramutarsi in case di riposo eterno". Sos disabili Antonio Massacci, papà di un ragazzo gravemente disabile, è impegnato in prima...

Dopo il “Caso Renoir” diciamo basta all’odio nel web

Nel famoso social Instagram è presente, dal 2015, una pagina di haters, di “odiatori” il cui obiettivo è quello di far sparire dai musei le opere del grande pittore francese Pierre-Auguste Renoir. L’invito, esplicito, è nel non andar a visitare musei dove ci siano tali opere e alcuni militanti si impegnano a posare dinanzi alle tele in atteggiamenti irriverenti....

Le asimmetrie economiche nell’Ue della pandemia

"Da anni la Banca centrale europea cerca disperatamente di creare un po’ di inflazione- afferma a Interris.it l' economista e senatore Alberto Bagnai-. Senza...