Le radici conciliari del pontificato dei poveri di Francesco

Dalla parte dei poveri. "Non è un caso che nei suoi viaggi apostolici all'estero, Jorge Mario Bergoglio abbia privilegiato Paesi considerati spesso di serie B a scapito delle grandi potenze- afferma a Interris.it il vaticanista del Gruppo Mediaset, Fabio Marchese Ragona-. Un esempio: nonostante i numerosi inviti del presidente francese Macron, il Papa non ha ancora visitato Parigi. E...

Perdono di Assisi: il dono di Dio che spezza le catene dell’odio

video
"Il perdono, dono di Dio, aiuta a guarire le relazioni, spesso ferite, e a rompere le catene dell’odio e della vendetta, un tema che è sempre attuale in ogni società". Sono le parole, rilasciate a In Terris, da fra Emanuele Gelmi, uno dei frati francescani che si occupano del servizio della comunicazione ad Assisi. E proprio Assisi, da sabato...

Carità e preghiera. La condivisione contro il virus killer

"Siamo meglio, o peggio rispetto al pre-Covid? Siamo più buoni o più arrabbiati? Più benevoli con gli altri o più sospettosi? O siamo rimasti quelli che eravamo? Domande che aleggiano ormai da un po’ tra discorsi informali e riflessioni scritte", afferma a Interris.it la psicologa e psicoterapeuta Chiara D’Urbano. Perito dei Tribunali del Vicariato di Roma, Chiara D’Urbano collabora nella...

Il grido della periferia romana. Sos povertà a Tor Bella Monaca

"Qui il grido lanciato da Caritas circa l’aumento della povertà in seguito alla pandemia trova grande riscontro. Lo sperimento ogni giorno nel territorio della parrocchia di Santa Maria Madre del Redentore nel quartiere romano di Tor Bella Monaca in cui sono parroco da otto anni", spiega il sacerdote al quale il Vicariato di Roma ha affidato una delle zone...

Le guerre dimenticate e il Giubileo dei debiti

"Caro Papa Francesco, chi le scrive è un suo confratello, di qualche anno più anziano di Lei.  La mia vita è stata sempre a contatto con quelle persone che lei, giustamente ama chiamare "gli scarti". Ormai sono vecchio, ma da alcuni anni seguo con interesse il gruppo creatosi intorno all'icona della Madonna dei debitori. Apprezzo molto il lavoro che stanno facendo...

La corruzione aumenta le disuguaglianze sociali. La lezione di Francesco

"Il nuovo Codice dei contratti pubblici. promulgato da Francesco,costituisce l’ulteriore testimonianza della volontà di Papa Bergoglio di contrastare la corruzione e ogni forma di illegalità- afferma a Interris.it la costituzionalista Ida Angela Nicotra, consigliere dell'Anac, l'Autorità nazionale anticorruzione-. Lo Stato Città del Vaticano adegua il proprio ordinamento agli standard fissati dalla Convenzione delle Nazioni Unite firmata a Merida nel...

Così l’ecoteologia unisce i cristiani

Mai come ora i cristiani hanno motivi e opportunità di unità. "Il creato non è più integro quindi non può essere salvaguardato così come è ma deve essere riparato. In più occorre al più presto uno sguardo teologico che possiamo chiamare ecoteologia", afferma a Interris.it Daniela Di Carlo, pastora titolare della Chiesa Valdese di Milano. Unità dei cristiani Daniela Di Carlo...

D’Urbano: “In pandemia è sbocciata la Chiesa contemplattiva”

La Chiesa "contemplattiva", secondo Chiara D'Urbano, ha vinto la sfida della pandemia. "Troppo spesso oggi ciò che è associato alla sofferenza e alla morte viene 'rimosso' come dimensione scomoda dell’esistenza umana, impegnati come siamo a garantire l’efficienza massima del nostro corpo e delle nostre prestazioni", afferma a Interris.it la psicologa e psicoterapeuta Chiara D’Urbano. D'Urbano e Chiesa Perito dei Tribunali del...

Migrantes Marche: tutte le iniziative messe in campo per giostrai e invisibili

Le Marche sono state tra le regioni più colpite dal coronavirus. Ad oggi, secondo i dati del Gore, i positivi sono ancora 180 e i decessi totali da inizio pandemia sono stati 987. Il Covid-19 non ha portato solo sofferenze fisiche e lutti, ma anche un forte aumento della povertà. Tante le persone che per la rima volta in...

Cardinale Czerny: “Resistiamo insieme al virus o tutti siamo esposti all’infezione”

"Il coronavirus è proprio questo: un grido dell’umanità e del pianeta. La solidarietà globale è necessaria subito, in questo momento, e da lì scaturiranno i buoni cambiamenti, le riforme e il rinnovamento", spiega a Interris.it il cardinale Michael Czerny, sottosegretario della Sezione Migranti e Rifugiati del Dicastero vaticano per il Servizio dello Sviluppo umano integrale. Il cardinale dei migranti Il gesuita...