Il dovere di non rassegnarsi alla guerra

Ormai ogni giorno papa Francesco leva la sua voce per invocare la pace. L’escalation militare in Medio Oriente, in Europa Orientale e nelle decine di conflitti ignorati in Africa e Asia addensano nubi minacciose sul futuro dell’umanità. Il Pontefice non si rassegna alla crudele logica della guerra attualizzando così la lezione, antica di 16 secoli, di un Dottore della...

I cambiamenti necessari per un’Europa forte

Europa Schengen
Mario Draghi ritorna ad indicare soluzioni nella sua consueta capacità di vedere il mondo nella sua interezza per saper scegliere i migliori modi per poterci vivere. Lo fa in Belgio delineando la filosofia di fondo del report sulla competitività che gli è stata richiesta dalla Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen. Ha illustrato senza veli i punti...

Non c’è pace senza condivisione dei valori

Papa Francesco ribadisce costantemente che la comunità umana porta, nella memoria e nella carne, i segni delle guerre. Si tratta di conflitti che si sono succeduti, con crescente capacità distruttiva, e che non cessano di colpire specialmente i più poveri e i più deboli. "Intere nazioni stentano a liberarsi dalle catene dello sfruttamento e della corruzione, che alimentano odi...

Il Vecchio Continente recuperi il suo ruolo di promotore di pace

pace
Il recente attacco iraniano a Israele sta aprendo ulteriori scenari di guerra. La società civile europea, nelle più diverse aree geografiche e attraverso i suoi rappresentanti istituzionali, ha il dovere di agire per promuovere la pace. Nella fattispecie, per quanto riguarda l’Iran, l’Europa aveva fatto con esso, insieme anche alla Cina, un accordo di non proliferazione nucleare. Quest’ultimo permetteva...

Strana guerra, pace incerta

Strana guerra sul fronte orientale. Prevista, annunciata, persino descritta nei particolari ancor prima che si svolgesse. L’attacco aereo iraniano era atteso in Israele ma non con la tensione di chi sente arrivare l’imminente flagello, quanto semmai con la calma calcolata di chi stacca la corrente di casa perché sa che sta per giungere un forte temporale. Il risultato in...

Il peso di Roma e dell’Europa nel disinnescare la crisi mediorientale

D’accordo, la crisi in senso lato riguarda lo scacchiere mediorientale. E, nello specifico, Israele e Iran, ormai nemici dichiarati con ripercussioni su tutti i paesi limitrofi, tanto da far temere l’effetto domino. Ma la partita, se ballare sull’orlo della terza guerra mondiale lo si può definire una partita, vede protagonista in campo l’Europa, come mai è accaduto prima. Sia...

Il principale compito del Signore dopo la Risurrezione

Stiamo assistendo a tanti disordini. Basta un po' di sensibilità per vedere le reazioni delle persone sempre più intimorite e per preoccuparsi. Il più delle volte, infatti, queste fragilità non possono che essere accompagnate che dalla nostra impotenza: del resto, cosa si può fare di fronte alla spietatezza, alla cattiveria fine a sé stessa o alla violenza cieca? Solo...

Imprese e sicurezza: da dove parte il cambiamento

Sicurezza lavoro
Anche in questo accadimento luttuoso della centrale idroelettrica di Bargi, sono riiniziate le polemiche sulla sicurezza. Tante lamentele, molta retorica del dolore come sottolinea il Cardinale Zuppi, tante accuse da campagna elettorale, molte parole non sempre assennate, pronunciate tanto per dire qualcosa nella solita logica dello scarica barile. Eppure il tema è assai serio e da molto tempo suggerisce...

“Made in Immigritaly”: dignità per i migranti del nostro cibo quotidiano

Con la pubblicazione del volume “Made in Immigritaly. Terre, colture, culture”, rovesciamo finalmente una narrazione dominante: quella che vorrebbe ridurre il fenomeno migratorio a costante emergenza sociale o a necessarie braccia da lavoro da confinare alla subalternità. Il riferimento è alla ricerca, che abbiamo presentato al CNEL questa settimana, in presenza di rappresentanti del governo e del parlamento, ricercatori,...

Il rapporto fra democrazia e libertà

La crisi della democrazia va affrontata seriamente, prendendo – per così dire – il toro per le corna. E soprattutto, intervenendo su quel punto nodale che è il rapporto tra democrazia e libertà, perché è impossibile che la prima possa sussistere senza la presenza di persone libere. Se non si riconnette la democrazia alla persona concreta, alla libertà, come...
Inter Milan

Inter Campione d’Italia

È bella e luminosa la notte sopra il cielo di Milano (quella nerazzurra), calda nonostante una temperatura da inverno pieno. L’Inter vince il derby...