Tra l’io e il tu: le realtà vocazionali maschili e femminili

Quando ho occasione di incontrare gruppi maschili e femminili di sacerdoti e consacrati/e il divario culturale tra loro è piuttosto innegabile. Non è certo un fatto di intelligenza o di impegno volontaristico (chi si applica di più e chi di meno), quanto di opportunità formative e di tempi che vengono garantiti – in misura diversa – perché sia possibile...

Tutto quello che non sai sul QR Code

L'idea nacque già verso la fine degli anni '40, quando Norman Joseph Woodland e Bernard Silver, che all'epoca frequentavano la facoltà di ingegneria a Drexel, pensarono di utilizzare il codice Morse, girato verticalmente ed in una forma tale da sviluppare delle barre verticali più o meno larghe, per cercare di velocizzare le operazioni di cassa di un'azienda nel settore...

Quando la politica è in confusione, l’economia regredisce

Si sta andando dritti dritti incontro ad un disastro democratico: almeno questa è la opinione che man mano passando i giorni va rafforzandosi a causa dell’imminente referendum confermativo per il taglio dei parlamentari, senza neanche dotarsi di una riforma elettorale in chiave proporzionale. Carlo Cottarelli che di conti se ne intende, va ripetendo in giro per l’Italia, che il costo...

Ansie, paure ed emozioni in attesa di settembre

Mai come in questo 2020 il mese di settembre sarà sinonimo di ripresa e di ripartenza: famiglie, bambini, aziende, forse l’Italia intera è in attesa di capire come si ripartirà dopo la pausa estiva, eppure i dubbi sono ancora moltissimi e riguardano soprattutto la possibile ripresa della normalità. Si sarà capaci di riprendere serenamente la vita là dove la si...

Nell’emergenza difficile pensare al futuro

Con il via libera allo “scostamento di bilancio” il 22 luglio da parte di Camera e Senato, se pur con maggioranze risicate, si apre la partita della manovra di agosto. Prima di parlare di quest’ultima, però, sarebbe opportuno ragionare dei numeri sui quali il Governo possa contare. Si diceva di maggioranze risicate perché alla Camera i voti favorevoli sono stati...

Il vero obiettivo della legge Zan

Le “benevole attenzioni” di cui sono stato fatto personalmente oggetto in questi ultimi tempi, mi offrono l’occasione per fare qualche considerazione. Nello schiamazzo mediatico della cosiddetta lotta alle discriminazioni, di cui l’Italia, ringraziando il Cielo, è fortunatamente povera, corriamo il rischio di dimenticare o non vedere qual è la vera posta in gioco con questo iniquo ed assurdo testo...

E’ ancora troppo poco per la scuola

Trasformare sudditi in cittadini è un miracolo che solo la scuola può compiere, queste le parole di Pietro Calamandrei, ad indicare il valore dell’educazione per costruire una società democratica. Valore che oggi sembrerebbe messo in discussione dalla società contemporanea che dopo l’emergenza sanitaria di inizio anno ha messo la priorità scuola agli ultimi posti dell’agenda di Governo. Dopo il lockdown...

La giustizia civile dopo il Covid

Sentiamo spesso parlare di crisi della giustizia, di collasso del sistema giudiziario. I problemi della giustizia italiana sono davvero molteplici, ma possono ricondursi ad uno prioritario: la insufficienza di risorse economiche e di personale. Solo nel 2019 presso il Tribunale civile di Roma sono stati iscritti oltre 126 mila nuovi procedimenti, per i quali il nostro codice di rito...

La strage di Bologna e l’attacco alla Repubblica

“Dolore, ricordo, verità”. Con queste tre parole il Presidente Mattarella ha sintetizzato l’atteggiamento attuale della Repubblica italiana versi la strage di Bologna del 2 agosto 1980. Nella Costituzione, il termine Repubblica non indica solo le istituzioni: per i costituenti, infatti, la parola Repubblica indica insieme e inseparabilmente le istituzioni e la società. Esprime cioè il legame fondamentale che le unisce. Sia...

I big di Internet sotto esame al Congresso americano

Cos'hanno in comune Google, Amazon, Facebook e Apple? In questo periodo le 4 big sono contemporaneamente "sotto esame" al Congresso americano! È la prima volta nella storia: i 4 CEO (amministratori delegati) delle aziende precedentemente citate sono comparsi "insieme" durante un'audizione antitrust che il Congresso ha voluto convocare! L'accusa "ufficiale" è quella di aver "adottato pratiche non concorrenziali" per potersi...