MERCOLEDÌ 08 GENNAIO 2020, 17:28, IN TERRIS

IL DISCORSO

Trump all'America: "Ucciso il maggior terrorista mondiale"

Il presidente parla alla Nazione: "Nessuna vittima nei raid dell'Iran. Può essere un grande Paese ma non avrà mai l'atomica"

DM
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Donald Trump parla alla Nazione - Foto © Nyt
Donald Trump parla alla Nazione - Foto © Nyt
I

nizia con una mezz'ora di ritardo Donald Trump ma il suo è un discorso breve, che definisce la posizione americana sul fronte iraniano e cementifica una convinzione che, nell'anno che rimane di presidenza (rischio impeachment a parte), il Tycoon si impegnerà a far diventare realtà a tutti gli effetti: "L'Iran non avrà mai la bomba atomica". Anzi, Trump invita tutti coloro che ancora tentennano - Francia, Germania, Regno Unito, Russia e Cina - a chiamarsi fuori "quel che resta di questo pazzesco accordo sul nucleare" che "ha spianato davanti all'Iran una strada libera verso l'atomica". Il tema del nucleare tiene inevitabilmente alta l'asticella dei contenuti ma anche l'escalation in Medio Oriente resta al centro dei pensieri del presidente. Di sicuro, afferma, "non abbiamo subito vittime (dai raid missilistici della notte scorsa, ndr), tutti i soldati sono incolumi. Abbiamo subito solo danni presso le basi militari colpite. Le nostre grandi forze militari sono pronte a tutto, l'Iran sembra rimanere fermo in questo momento, e questo è positivo per noi e per il mondo".


Il raid

Trump ha spiegato che "nessuna vita americana o irachena è stata perduta" grazie "alla precauzione, alle forze in campo e all'avviso anticipato". Poi una prima offensiva contro Teheran: "Dal 1979 le nazioni hanno sopportato il comportamento distruttivo e destabilizzante dell'Iran. Loro sono stati il maggiore sponsor al terrorismo e una minaccia al mondo civile". E l'inevitabile chiarimento sull'operazione che ha portato alla morte di Qasem Soleimani, leader delle milizie dei Pasdaran, a Baghdad: "La settimana scorsa abbiamo messo in atto un'azione decisiva per fermare un terrorista spietato: sotto il mio comando è stato eliminato il maggiore terrorista mondiale, Soleimani, capo dele forze Quds, personalmente responsabile di alcune delle peggiori atrocità. Addestrava eserciti terroristi come Hezbollah - dice Trump -, alimentava guerre sanguinose, ha ucciso o ferito migliaia di soldati americani, con bombe artigianali che smembravano le vittime. Ha condotto un attacco contro le forze americane in Iraq presso l'ambasciata di Baghdad e pianificava altri attacchi ma noi glielo abbiamo impedito". Concetti già espressi in precedenza, così come la specifica che Soleimani "avrebbe dovuto essere ucciso molto tempo fa". La sua morte costituisce comunque "un importante messaggio ai terroristi: non potete minacciare il nostro popolo se non apprezzate la vita del vostro".


Forza e diplomazia

Detto del nucleare, Trump annuncia ulteriori sanzioni ai danni di Teheran "finché non cambierà il suo comportamento", ricordando i casi di presunto sabotaggio nello Stretto di Hormuz e l'abbattimento del drone americano. "Dopo il pazzesco accordo sul nucleare, all'Iran sono stati dati 150 miliardi di dollari e, invece di ringraziarci, ora inneggiano alla morte dell'America. Con quel denaro hanno dato vita al terrorismo creando l'inferno in Libia, Afghanistan e Siria". Ma Trump non chiude del tutto alla diplomazia: "Dobbiamo fare un accordo con l'Iran che possa portare pace: può essere un grande Paese ma non può esserci stabilità se continua a fomentare le guerre. Oggi chiederò alla Nato di essere più coinvolta nel processo mediorientale. La nostra economia più forte che mai, abbiamo raggiunto l'indipendenza energetica. Questi erano risultati ritenuti impossibili". Accanto allo spiraglio diplomatico, Trump pone il deterrente della forza americana: "I nostri missili sono grandi, potenti, precisi, rapidi, molti in costruzione sono ipersonici. Descrivere questa imponente attrezzatura non significa che dobbiamo utilizzarla, anzi, non vogliamo utilizzarla. La forza americana è il deterrente migliore. Dopo aver distrutto l'Isis, abbiamo ucciso suo leader selvaggio, responsabile di tanta morte, compresa la decapitazione di cristiani e musulmani che si erano posti sul suo cammino. La distruzione dell'Isis è positiva per l'Iran e dovremmo collaborare su queste responsabilità condivise. Noi vogilamo per loro un grande futuro di prosperità... gli Usa sono pronti ad abbracciare la pace con tutti coloro che la ricercano".

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Intesa Sanpaolo
BANCHE

Intesa Sanpaolo, offerta a sorpresa per Ubi

Lanciata un'opa non concordata al quarto polo bancario d'Italia: premio del 27,6% per i soci
Il Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella
ITALIA

Ecco chi sono gli eroi premiati da Mattarella

Trentadue volti di un'Italia perbene. Il capo dello Stato: "Non è buonismo"
Eleonora Daniele durante la cerimonia di premiazione
L'ONORIFICENZA

Eleonora Daniele: "I 32 eroi premiati da Mattarella, storie che fanno parte di noi"

La conduttrice di "Storie italiane" ha presentato la cerimonia in Quirinale: "Una grande emozione di fronte agli...
IL CASO

Esplode airbag, neonato muore. Avrebbe compiuto due mesi oggi

La tragedia a Pisa. In corso le indagini per ricostruire la dinamica dell'incidente
Ambulanza
PORTO SANT'ELPIDIO

Muore giovane 30enne, accoltellato alle spalle

Il ragazzo, M.R. di origini rumene, è stato identificato
Fedeli asiatici in preghiera con le mascherine - Foto © Vatican News
CHIESA NEL MONDO

Come il coronavirus influenza i cattolici asiatici

Tante le misure messe in campo dalle Conferenze episcopali locali. A Hong Kong la Messa è online
METEO

Tempesta Dennis, è ancora emergenza in Gb

Il bilancio paral di tre vittime e un disperso
BOLOGNA

Accoltella e uccide la madre dopo una lite: arrestato

La donna 86enne è morta nella notte in ospedale
ANIMALI

Oggi è la giornata nazionale dei gatti: ecco quanti sono in Italia

Nel Belpaese 7,5 milioni di mici nelle case degli italiani
Il momento di una delle operazioni nel Mar Mediterraneo - Foto © Yara Nardi per Croce Rossa Italiana
BRUXELLES

Libia, l'Europa verso una soluzione concorde

Se Austria e Ungheria si oppongono a Sophia, altri Paesi, Italia inclusa, sono ottimisti
Bambino che si reca a scuola
ALESSANDRIA

Maestra allontanata per maltrattamenti su un bimbo disabile

Il piccolo ha 8 anni. La donna è stata interdetta per sei mesi dall'insegnamento
La nave Diamond Princess in Giappone
CORONAVIRUS

Forse un italiano infetto sulla Diamond Princess

Niccolò: "Ho avuto un po’ di paura, ma panico mai". Prima vittima a Taiwan
Il bus precipitato nel burrone
EL SALVADOR

San Salvador, bus in burrone: 11 morti e 25 feriti

L'incidente è avvenuto domenica sera vicino al villaggio di Chiltiupan
Il presidente iraniano, Hassan Rohani
MEDIO ORIENTE

Iran: "Non negozieremo con gli Usa sotto pressione"

Il mese scorso Teheran ha annunciato che sospendera tutti gli obblighi dell'accordo sul nucleare
La limousine di Trump sul circuito di Daytona
STATI UNITI

Trump fa il giro della pista di Daytona

Dazi, Coldiretti: "Dimezzate le esportazioni di Reggiano e Grana"
INCLUSIONE SOCIALE

Nella disabilità, l'inclusione passa anche dalle leggi

In base ai dati pubblicati dal Casellario dei beneficiari di pensione di INPS e dalla apposita sezione di ISTAT...