DOMENICA 23 DICEMBRE 2018, 00:02, IN TERRIS

Cristo ci vuole persone felici

MONS. ANTONIO INTERGUGLIELMI
Maria ed Elisabetta
Maria ed Elisabetta
S

tiamo vivendo l’ultima domenica d'Avvento, un momento di grazia, perché ancora una volta il Signore nella Sua bontà e misericordia ci dona una possibilità di convertirci, di lasciare le nostre ragioni e i nostri piani, per affidarci ai suoi disegni d’Amore. Come fanno Maria ed Elisabetta: si sono affidate all’annuncio ricevuto. Questo fidarsi ha fatto spazio, nel loro grembo, ai disegni di amore del Signore. Questi disegni sono per ciascuno di noi e in questo Natale il Signore viene ancora una volta a “chiederci il permesso” di realizzarli. Il tempo di preparazione al Natale, che si sta concludendo con questa domenica, ci aiuta a rispondere all’invito del Signore: “vegliate”, cioè non vivete da sciocchi, cercando solo di realizzare i vostri piani di felicità, preoccupati solo di accumulare vane consolazioni, cercando di passare di vacanza in vacanza, magari aspettando solo un’occasione per “evadere”, per non pensare.

La vita ci è stata donata per qualcosa di più importante e di più profondo di questo: non sprechiamola, perché ogni giorno abbiamo l’occasione per entrare nella ricchezza vera, di incontrare il senso profondo della nostra vita. Questo tempo di Avvento dunque porta con sé questa Grazia: poterci rinnovare nel profondo. Un’occasione per ricominciare a vivere con Sapienza. Il Signore di nulla più si rallegra che di vederci felici; per questo ci aiuta ad entrare nella verità, e talvolta lo fa anche correggendoci. Quando vede che ci stiamo perdendo, ci manda fatti per svegliarci, mai per punirci: se sappiamo leggerli con i suoi occhi, ci accorgeremo che dietro ogni avvenimento della nostra vita, anche quelli più difficili da capire o da accettare, è nascosto un disegno di Salvezza.

E allora affidiamo tutto a Lui, viviamo il Natale vero, la nostra rinascita nello Spirito di Cristo: nessun regalo più bello di questo potremo ricevere, perché niente vale più della Pace nel cuore. Chiediamo quella fiducia che ci testimoniano la Vergine Maria e Santa Elisabetta; è l’abbandono ai Suoi disegni che permette a Dio di fare breccia nei nostri cuori e a noi di ricominciare ad essere uomini e donne che portano una “pienezza di vita”, ad essere persone felici.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Ousseynou Sy e il bus distrutto dalle fiamme
SAN DONATO MILANESE

Bus dirottato, i pm: "Sy resti in carcere"

Secondo gli inquirenti sussiste il pericolo di reiterazione. Al vaglio le dichiarazioni dell'autista
Corteo Festa del Tricolore a Catania
CATANIA

All'ospedale giovane aggredito da 30 antifascisti

Il 18 stava distribuendo volantini di una comunità giovanile identitaria: rotto uno zigomo
Bambino al rubinetto dell'acqua
GIORNATA MONDIALE DELL€ACQUA

Unicef: "Più bimbi morti per diarrea che per proiettili"

Oltre 4,5 miliardi di persone non usano servizi igienico-sanitari sicuri
Aereo che ha portato Xi a Roma
ACCORDO ITALIA-CINA

Conte e Di Maio difendono la Via della Seta

Premier e vicepremier 5Stelle: "Nuove opportunità". E intanto giungono critiche dal Finantial Times
LORETO

Al via il pellegrinaggio dei giovani dell'Unitalsi

Una delegazione donerà al Papa un simbolo dell'Associazione
La stazione Termini a Roma
STAZIONE TERMINI

Paura in centro a Roma: minaccia i passanti con una pala

Prima aveva tentato di rapinare un'edicolante nella Galleria
Il bus incendiato nel milanese
LA CIRCOLARE

Viminale: stretta sulle patenti degli autisti dei bus

Maggiori controlli e raccordo operativo con le motorizzazioni civili
Cina: la violenta esplosione nell'impianto chimico
CINA

Esplode impianto chimico: 47 morti

Il presidente Xi in visita in Italia: "Massimo sforzo per salvare vite umane"
Il Fronte al-Nusra
ABRUZZO E ALTRE REGIONI

Finanziavano i terroristi: 20 indagati

Le ipotesi investigative sarebbero riconducibili al movimento radicale islamico Al-Nusra
La tendopoli
SAN FERDINANDO

Ancora un rogo: morto un migrante

Incendio nella tendopoli che ospita le persone sgomberate dalla vecchia baraccopoli