GIOVEDÌ 09 APRILE 2015, 005:31, IN TERRIS

A NAPOLI LA PRIMA FONDAZIONE PER LA DISABILITÀ MEDIO-LIEVE

L’iniziativa è sorta dall’idea dei genitori di un tredicenne con un ritardo psicomotorio al fine di dare informazioni e mettere in rete esperienze comuni

MILENA CASTIGLI
A NAPOLI LA PRIMA FONDAZIONE PER LA DISABILITÀ MEDIO-LIEVE
A NAPOLI LA PRIMA FONDAZIONE PER LA DISABILITÀ MEDIO-LIEVE
Dare un aiuto concreto alle persone con disabilità medio-lieve e alle loro famiglie. È questo l’obiettivo della Fondazione Govoni, una nuova Onlus che si sta costituendo a Napoli grazie all’ispirazione del giornalista Marcello Milone e di sua moglie, genitori di Marco, un ragazzino tredicenne al quale, dall'età di 4 anni, è stato diagnosticato un ritardo psicomotorio di grado medio-lieve.

L’obiettivo della Fondazione è quello di fornire informazioni e orientamento alle famiglie che non sanno come affrontare la problematica della disabilità. Vuole inoltre diventare un luogo dove incontrarsi, scambiarsi esperienze, cercare conforto, mettere al servizio della community le proprie competenze e idee nel lungo cammino verso l’accettazione del disagio. Il ritardo psicomotorio (Rpm) colpisce il 5% dei bambini nel mondo. Il piccolo affetto da Rpm, già dai primi anni di vita, presenterà delle difficoltà nelle azioni quotidiane, dalla deambulazione alla manipolazione di oggetti, e tenderà a imitare grossolanamente e a demandare ad altri i lavori da svolgere.

Secondo i 30 attivisti della Fondazione Govoni - che hanno stilato anche un manifesto con le linee guida dell’associazione – è necessario ricercare soluzioni che superino la cerchia dei propri cari o la dipendenza dal sistema sanitario nazionale, dalla scuola e dai servizi sociali. “Quello che vorremmo realizzare - spiega il presidente Milone, a capo del comitato promotore della Fondazione - è creare qualcosa che in Campania, ad oggi, non esiste: unire le persone con disabilità medio-lievi e le loro famiglie per poter lavorare assieme ad una serie di obiettivi semplici, ma necessari”. Per il bene e l’integrazione di tutti, a partire dai più piccoli.
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Facebook Twitter Google + Scrivici Scrivici
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
INDONESIA

Sisma di 6.5 a Giava: morti e crolli

L'epicentro a 92 km dalla superficie: panico e gente in strada. Non è ancora chiara l'entità dei danni
No Tav da Eataly - © Il Giornale
MILANO

Assalto No Tav contro Eataly

50 attivisti spintonano i camerieri e urlano: "Studiare e lavorare è un ricatto"
La Suprema Corte australiana
AUSTRALIA

Rapporto sulla pedofilia, "una tragedia nazionale"

Presentate 409 raccomandazioni tra cui quella di rivedere il segreto della confessione e il celibato dei preti
Joe Biden
AUDIZIONI AL COPASIR

"Nessuna ingerenza russa": 007 italiani smentiscono Biden

L'ex vicepresidente Usa parlava di interferenze nella campagna per il referendum costituzionale
Assemblea regionale siciliana
PRESIDENZIALI ARS

Deficit di un voto, Micciché sfiora la nomina

Doppia fumata nera: rinviata a domani l'elezione del presidente dell'Assemblea siciliana
Calcio, Italia vs Spagna
MONDIALI RUSSIA 2018

Fuori la Spagna, dentro l'Italia

Per la Fifa le ingerenze del governo spagnolo possono essere sanzionate con l'esclusione della Roja dalla fase finale del...
Shopping natalizio per le vie di Milano
NATALE | COLDIRETTI

Il 39% degli italiani spenderà la tredicesima in regali

Ogni famiglia spenderà in media 528 euro tra cibo, viaggi e divertimento
Turista al Colosseo
MIBACT

Al via Passeggiate Fotografiche Romane

Dal 15 al 17 dicembre lungo 5 percorsi capitolini