ESTERI



MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Tajani avverte: "Il piano non cambia"

Il presidente dell'Europarlamento: "Priorità sono i diritti dei cittadini Ue"

DANIELE VICE
Antonio Tajani
"N
on credo che ci sia molto da cambiare. Al Regno Unito era stato concesso tutto ciò che chiedeva quando era parte integrante dell'Unione europea. E' stato concesso tutto ciò che potevamo concedere senza ledere gli interessi dei cittadini europei: non credo che si possa aggiungere altro". Così il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, nel corso di un'intervista a Radio Anch'io (Radio uno).   Priorità Tajani ha...
MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Attacco a Nairobi: sale il bilancio delle vittime

Kenyatta: "I morti sono almeno 14". Concluse le operazioni di sicurezza

FRANCESCO VOLPI
Nairobi durante l'attacco
E'
 di 14 morti il bilancio provvisorio dell'attacco di Al Shabaab al compound dell'hotel DusitD2 di Nairobi. A fornire le prime cifre ufficiali, all'esito di una giornata di sangue, è stato il presidente keniano, Uhuru Keniatta. Il capo di Stato ha riferito che le operazioni delle forze di sicurezza si sono svolte per tutta la notte e che sino all'alba ci sono stati scontri a fuoco.  L'attacco L'assalto è iniziato alle tre del pomeriggio nella...

MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Dem, in corsa anche Kirsten Gillibrand

La senatrice di New York avanza la candidatura. Attiva nella lotta per i diritti delle donne, aderì a #MeToo

REDAZIONE
Kirsten Gillibrand
I
nizia a definirsi il quadro dello schieramento democratico che si presenterà alle presidenziali del 2020. Tutto passerà dalle primarie e, dopo i nomi avanzati nei giorni scorsi, alla rosa degli aspiranti sfidanti di Donald Trump si aggiunge quello di Kirsten Gillibrand, senatrice democratica di New York, la quale ha annunciato la sua intenzione di partecipare alle elezioni dell'anno che verrà: "Sto facendo un primo passo importante - ha detto al Late Show with...
MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Trump era pronto a uscire dalla Nato?

Lo sostiene il New York Times. Il presidente era infuriato per la vicenda finanziamenti

REDAZIONE
Trump con Stoltenberg
D
urante una serie di discussioni riservate, Donald Trump aveva manifestato la volontà di far uscire gli Stati Uniti dalla Nato. Il presidente Usa, rivela il New York Times, era infuriato con gli alleati per la vicenda dei finanziamenti all'Alleanza.  Lo scontro Secondo le fonti citate dal Times, che nei giorni scorsi ha rivelato che nel 2017 l'Fbi ha avviato un'indagine per stabilire se l'allora appena insediato presidente lavorasse per la Russia, nei giorni del...

MERCOLEDÌ 16 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Chi sono i padroni della finanza mondiale

Il sociologo Pino Arlacchi presenta il suo nuovo libro lanciando un appello: "L'Europa torni alle proprie radici"

FEDERICO CENCI
Dollari americani
L
o stato di sfiducia del cittadino medio europeo nei confronti della finanza sta toccando in questa fase storica vette mai raggiunte prima. Diversi sono i segnali che lo dimostrano, a cominciare dalla formidabile crescita di consenso, che si registra qua e là in tutti i Paesi dell'Unione europea, dei movimenti cosiddetti populisti ed euroscettici. Ma la finanza costituisce davvero una sorta di feroce Cerbero che minaccia i popoli o si tratta di una percezione alterata della...
MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Tre carabinieri rifugiati nel consolato Onu

I militari sono sospettati di appartenere alle forze speciali israeliane. Stallo sciolto nella notte

REDAZIONE
L'ambasciata Onu a Gaza
D
opo quasi 24 ore di verifiche, è arrivata la conferma della Farnesina: tre o quattro carabinieri del Nucelo scorte del consolato italiano a Gerusalemme sono rifugiati da lunedì dalle forze di Polizia di Hamas in una sede dell'Onu a Gaza. L'ambasciata di appartenenza dei tre ha competenze anche con l'Autorità palestinese in Cisgiordania e, appunto, a Gaza, dove il gruppo è ora sotto strettissima osservazione da parte delle forze...

MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

I Comuni bocciano il piano May

Accordo con l'Ue stroncato: 432 no, 202 sì. La premier resiste: "Non mi dimetto". Ma Corbyn chiede la sfiducia

MATTIA DAMIANI
Bandiere brtianniche ed europee fuori dai Comuni
N
on si può dire che non fosse nell'aria: il problema, semmai, è cosa succederà ora. L'accordo raggiunto dalla premier britannica Theresa May con l'Unione europea al Parlamento non è mai piaciuto, e il voto di questa sera ha fugato ogni dubbio: 432 no, appena 202 i voti a favore. Un naufragio su tutta la linea, con i Comuni che bocciano e il governo costretto a prenderne atto. Il conto alla rovescia, andato in scena in un clima febbrile, si è...
MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Dialogo col Kosovo: Vucic detta le condizioni

Il premier serbo: "Via i dazi sul nostro import". Pressing americano su Pristina

REDAZIONE
Aleksandar Vucic
L'
abolizione al 100% dei dazi sull'import dalla Serbia è la precondizione posta dal presidente Aleksandar Vucic per riprendere il dialogo con il Kosovo.  Il nodo Parlando in una conferenza al termine di un incontro con capo della rappresentanza serba in Europa, Sem Fabrizi, Vucic ha sottolineato la necessità di abolire quelle che ha definito "tasse incivili" imposte della autorità di pristina nei confronti dei prodotti serbi e bosniaci. Ciò al...

MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

L'ammissione di Juncker: "Eccessiva austerità"

Il presidente della Commissione Ue riconosce pure che c'è stata "mancanza di solidarietà" con la Grecia

REDAZIONE
Jean Claude Juncker
S
uona come una sorta di "mea culpa" l'ammissione di Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Europea, fatta oggi a Strasburgo nella plenaria del Parlamento Europeo, per il ventennale dell'Euro. Il "mea culpa" sulla Grecia... "Mi rincresce" - ha detto - che nella gestione della crisi finanziaria l'Eurozona abbia "dato troppo spazio al Fondo Monetario Internazionale. Se la California entra in crisi, gli Usa non si...
MARTEDÌ 15 GENNAIO 2019, IN TERRIS

Accordo Erdogan-Trump per una zona cuscinetto

Ieri la telefonata fra i due leader per smorzare le tensioni degli ultimi giorni

ALBERTO TUNO
Trump ed Erdogan
"I
eri alcuni messaggi dell'account privato personale di Donald Trump ci hanno irritato. Poi ieri sera ne abbiamo parlato al telefono ed è stata una conversazione molto positiva". Lo ha detto il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, al gruppo parlamentare dell'Akp, il suo partito. L'area Al leader di Ankara, Trump ha confermato "il ritiro degli Stati Uniti dalla Siria". All'esito del colloquio, ha riferito Erdogan, i due hanno raggiunto un accordo per...

NEWS
Auto in fiamme nei pressi del Dusit di Nairobi
KENYA

Nairobi, ancora incerto il numero delle vittime

Si temo almeno 14 morti in un attacco al Dusit, operazioni dell'antiterrorismo ancora in corso. Al-Shabab rivendica
Cesare Battisti
ORISTANO

Battisti: ecco le prime dichiarazioni dal carcere

L'ex terrorista, solo in cella, ha ricevuto la visita dell'avvocato
Papa Francesco
VATICANO

Papa Francesco: "Aborto ed eutanasia sono mali gravissimi"

Nella "Humana communitas" il Pontefice parla di "anticultura della morte" ed elogia il lavoro...
S. Apollinare (Ravenna)
ROMAGNA

Forte scossa a Ravenna: lievi danni

L'evento maggiore è stato di magnitudo 4.3. Oggi scuole chiuse
Battisti scortato dalla polizia

Cattura Battisti: ecco di chi è il merito...

Giuseppe Tiani (Siap): "Un successo per la giustizia. Ora sconti tutta la pena"
Cesare Battisti scende dall'aereo a Ciampino
L'ARRIVO

Ora Battisti è dietro le sbarre

L'ex terrorista giunto nel carcere di Oristano. Conte: "Grande risultato"
Cesare Battisti
IN VOLO

Battisti in Italia alle 11.30

All'aeroporto di Ciampino i ministri Salvini e Bonafede. Rossi: "No a strumentalizzazioni"
Serena e Giulio Andreotti insieme in una foto di famiglia

Serena Andreotti: "Mio padre si pentì della legge sull'aborto"

La figlia del celebre politico svela il rammarico per la firma sulla 194. E su Sigonella racconta...
La redazione di In Terris con Paolo Borrometi

Borrometi: "La mia vita da reporter sotto scorta"

Minacciato e aggredito da Cosa Nostra, vive sotto protezione da 5 anni. "Ma non mi fermo"