ESTERI



MARTEDÌ 16 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Von der Leyen, elezione col brivido

La candidata dei 28 alla presidenza della Commissione europea eletta per soli 9 voti di scarto

GIUSEPPE CHINA
Ursula Von der Leyen
E'
ttesa finita: Ursula Von der Leyen ha conosciuto il suo destino che, come previsto, si è concretizzato con l'elezione alla Commissione europea, come successore di Jean-Claude Juncker. Eletta ma con un vero brivido la politica tedesca della CDU (Unione Cristiano Democratica) che, per appena 9 voti, ha convinto la plenaria di Strasburgo che doveva se eleggerla: 383 sì sui 374 richiesti. Il suo discorso alla sede dei deputati europei non poteva che...
MARTEDÌ 16 LUGLIO 2019, IN TERRIS

I monsoni devastano l'Asia meridionale

Sale il bilancio delle vittime in Nepal, Pakistan e Bangladesh

MARCO GRIECO
Inondazione a Mumbai durante la stagione monsonica dell'agosto 2017
U
na natura matrigna quella che, in queste ore, sta falcidiando l'Asia Meridionale. Si calcolano almeno 100 vittime tra l'India e il Nepal, mentre sono oltre sei milioni quelli coivolti nelle inondazioni iniziate nella stagione di monsoni. Da questa mattina (ora italiana) le piogge sono cessate in Nepal, ma il disastro è lungi dall'essere scongiurato: nei prossimi giorni sono, infatti, previste violente precipitazioni in India, Bangladesh...

MARTEDÌ 16 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Isis: "Al Baghdadi è in Libia"

Oms: salito a 1.093 (compresi 106 civili) il numero dei morti per gli scontri a Tripoli

MILENA CASTIGLI
Abu Bakr al Baghdadi in una immagine recente
A
bu Bakr al Baghdadi,  il presunto “califfo” dello Stato islamico (Isis), avrebbe abbandonato l’Iraq e si troverebbe adesso in Libia. Ne è convinto l'ex ministro dell’Interno iracheno Baqir Jabr al Zubaidi ripreso da Agenzia Nova. L’esponente sciita iracheno ha spiegato che l’operazione “Volontà di Vittoria” lanciata dalle forze di sicurezza nelle province di Salah Din, Ninive e Al Anbar “ha confermato...
MARTEDÌ 16 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Trump e i tweet contro le 4 dem: è bufera

Il presidente americano attaccato per aver invitato le deputate Ocasio-Cortez, Omar, Pressley e Tlaib a "tornare al loro Paese"

DM
Donald Trump. Nel riquadro Ocasio-Cortez e Ilhan Omar
N
on inizia in modo particolarmente brillante il cammino verso le presidenziali per Donald Trump, travolto da una pesante polemica legata al suo tweet di un paio di giorni fa, nel quale attaccava quattro deputate elette alla Camera dei Rappresentanti durante le Midterm dello scorso novembre e invitate dal presidente a "tornarsene al loro Paese d'origine", facendo velato riferimento alla appartenenza etnica. Le deputate in questione, la giovane stella dem Alexandria Ocasio-Cortez,...

LUNEDÌ 15 LUGLIO 2019, IN TERRIS

In Mongolia arriva la metropolitana

La regione autonoma nel nord della Cina produce il 40% della lana cashmere a livello mondiale

GIACOMO GALEAZZI
Tecnici mongoli a lavoro in un cantiere
L
a Regione Autonoma della Mongolia Interna, nel nord della Cina, avrà la sua prima linea della metropolitana. Le operazioni di collaudo cominceranno sulla linea 1, nel capoluogo regionale Hohhot, alla fine di dicembre. Le autorità della regione hanno pianificato due linee, la linea 1 e la linea 2, con un investimento di 37,4 miliardi di yuan (5,4 miliardi di dollari), riferisce l’Ansa. Con una lunghezza complessiva di 49,02 km, le due linee avranno 43 stazioni. Il cambio tra...
LUNEDÌ 15 LUGLIO 2019, IN TERRIS

La guerra dei Paesi asiatici per l'olio di palma

Malesia e Indonesia accusano l'Europa: "Saranno responsabili del nostro tracollo economico"

MARCO GRIECO
Una piantagione di palme da olio in Indonesia
H
a tutti i contorni di un vero e proprio ricorso quello che il governo della Malesia presenterà entro il prossimo novembre, all'Organizzazione mondiale del Commercio. Il grande accusato? L'Unione Europea, colpevole di aver vietato l'impiego dell'olio di palma per la sintesi dei biocarburanti. Lo ha reso noto quest'oggi il Ministro delle Industrie primarie della Malesia, Teresa Kok, a margine di un evento industriale nel Paese, che ha dichiarato...

LUNEDÌ 15 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Sudafrica, Jacob Zuma respinge le accuse di corruzione

L'ex presidente per la prima volta davanti ai guidici: "Io vittima di un complotto"

DM
Jacob Zuma
"U
na cospirazione" la definisce Jacob Zuma, ex presidente del Sudafrica, al centro di un'indagine per una presunta rete di corruzione che si sarebbe sviluppata durante il suo mandato e che, a suo giudizio, è basata su un'accusa messa in piedi con il preciso scopo di rimuoverlo dalla scena politica. Applaudito dai suoi sostenitori al momento del suo ingresso in aula, per la prima volta da quando l'inchiesta è stata avviata, l'ex leader sudafricano non...
DOMENICA 14 LUGLIO 2019, IN TERRIS

L'Ice in azione: raid contro gli immigrati irregolari

Nel mirino ci sarebbero almeno duemila persone senza documenti legali. Manifestazioni a New York e Chicago

DM
Agente Ice
L
o aveva promesso Donald Trump e, ora, ha iniziato a farlo: sono partiti, infatti, i radi contro gli immigrati entrati irregolarmente negli Stati Uniti, coordinati dall'Immigrations and Customs Enforcement (Ice), il quale avrebbe concentrato la propria attenzione su almeno duemila persone non in possesso di un documento che consenta loro la permanenza sul suolo americano. Le operazioni, secondo i media statunitensi, sarebbero in corso in grandi città come Atlanta, Baltimora,...

DOMENICA 14 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Black-out a New York, città in tilt per cinque ore

Il Midtown senza luce proprio al termine del Manhattanhenge e nell'anniversario del grande caos del 1977

DM
Grattacieli spenti a Manhattan
U
na situazione simile non si vedeva da tempo a New York: alle 19 di sabato, improvvisamente gran parte della Grande Mela è piombata nel buio, proprio quando lo spettacolo del Manhattanhenge era nel pieno della sua bellezza. La poca luce del tramonto non è servita, o almeno è durata troppo poco: da Manhattan a tutta la zona di Midtown, New York si è trovata senza corrente elettrica, un black-out che ha mandato in tilt il traffico e la rete sotterranea della...
DOMENICA 14 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Nucleare Iran,
è ancora Trump
contro Darroch

Nuove rivelazioni del Daily Mail: l'ex diplomatico britannico avrebbe definito "un atto di vandalismo diplomatico" la decisione di Trump sull'accordo di Obama

DAMIANO MATTANA
Donald Trump e Kim Darroch
E'
ormai scontro aperto fra Donald Trump e Kim Darroch che, dopo la divulgazione da parte del Daily Mail dei report segreti in cui relazionava a Londra le sue opinioni poco lusinghiere sul presidente, avrebbe aggiunto alla sua schiera di critiche le decisioni del Tycoon in merito all'uscita dall'intesa sul nucleare iraniano. Un tema estremamente caldo, che l'ex diplomatico britannico, a questo punto in netta rotta di collisione con il presidente, avrebbe cavalcato all'epoca...

NEWS
Genitori stressati

Slow parenting: ultima chiamata per genitori e figli

Non nuova tendenza ma un'antica filosofia: ecco di cosa ha bisogno il rapporto parentale
ESCLUSIVA

Salvini: "Sradicheremo i clan e la mentalità mafiosa"

Il Ministro dell'Interno risponde con una lettera a In Terris all'appello di Borrometi sul caso Vittoria e assicura:...
Truffa online
CREMONA

Migliaia di truffati online: 4 arresti

Le fiamme gialle hanno sequestrato beni per 1,5 milioni di euro
Crediti: Twitter ®

ROMA RIFIUTATA

Trasporto pubblico, immondizia e burocrazia: la prima tappa del focus di In Terris sul degrado della Capitale
Un aereo Alitalia
TRASPORTI

Alitalia, Fs sceglie Atlantia

Erano quattro le offerte sul tavolo. Fuori la Toto, c'è l'Spa con Mef e Delta
Un momento delle esequie di Alessio, ieri a Vittoria
LOTTA ALLA MAFIA

La parte buona di Vittoria contro i boss

Il Prefetto Dispenza a In Terris: "Vittoria non merita di essere ostaggio dei criminali"
Salvini incontra le parti sociali al Viminale, alla sua sx Siri e Durigon
VIMINALE

"Vogliamo fare la manovra ad agosto"

Lo dice il vicepremier Salvini alle parti sociali, alle quali l'ex sottosegretario Siri illusta la flat tax
Ragno vedova nera
ITALIA

Incubo vedova nera: cosa c'è da temere

A Barletta un uomo salvato in extremis dopo la puntura del ragno. L'esperto: "Estate a rischio"
Una scena del film

"Il mangiatore di pietre": il duro confronto con le frontiere dell'anima

Primo film del documentarista Nicola Bellucci che affronta il dramma esistenziale di un passeur, fra migrazione e redenzione