MATTINALE



VENERDÌ 22 MARZO 2019, IN TERRIS

Un'innovazione... vecchia

RAFFAELE BONANNI
Targhe auto
I
l ministro Toninelli anche stavolta ha superato se stesso: è riuscito a proporre in Parlamento una legge già da tempo in vigore. Ha indicato la ‘portatilità’ della targa della propria auto, come proposito di grande innovazione. Infatti, se un automobilista cambia auto e vuole utilizzare la stessa targa della vecchia, può farlo. In Parlamento è capitato di tutto, ma proporre una legge già esistente non era mai successo. 
GIOVEDÌ 21 MARZO 2019, IN TERRIS

Chi ha buone orecchie intenda

RAFFAELE BONANNI
Tribunale
L
a vicenda triste del capogruppo dei M5stelle al Comune di Roma insegna a tutti, ancora una volta, che non basta dichiararsi onesti per esserlo davvero. Se fossero fondate le cose riportate dalle intercettazioni, ci troveremmo a uno sdoppiamento della personalità. Chi ha da imparare impari. Dietro il clima di scontro e di tifoseria esasperati, si nascondono sempre comportamenti sbagliati ed ambigui. Chi ha buone orecchie, intenda. 

MERCOLEDÌ 20 MARZO 2019, IN TERRIS

Noblesse oblige

RAFFAELE BONANNI
Nicola Zingaretti
A
ppena eletto a Segretario nazionale del Partito Democratico, su Nicola Zingaretti immediatamente un settimanale svela che risulta indagato dalla Procura della Repubblica di Roma. Oramai le coincidenze sono tante: appena si diventa importanti e popolari, un'indagine non te la nega nessuno. Noblesse oblige. Siamo o non siamo il Paese a più alta intensità di illegalità? No.
MARTEDÌ 19 MARZO 2019, IN TERRIS

Trasporti

RAFFAELE BONANNI
Tir in autostrada
H
o percorso ieri centinaia e centinaia di chilometri attraverso le autostrade del nord Italia; ho trovato autocarri dappertutto, in fila uno dopo l’altro, con qualche problema per il viaggio. Anche in altre parti della Penisola c’è lo stesso problema: ad esempio, sul versante tirrenico ed adriatico per certi versi è persino peggio. E' accertato che le autostrade non ce la fanno più a contenere un traffico merci su gomma, che potrebbe benissimo - se...

LUNEDÌ 18 MARZO 2019, IN TERRIS

Calciomania

RAFFAELE BONANNI
Polizia nei pressi dello Stadio Olimpico
L
e partite di calcio, come si sa, occupano pressoché tutto il calendario settimanale: partite di campionato nazionale e coppe di ogni genere nostrane, europee, mondiali. Che gli italiani abbiano in cima ai propri pensieri il calcio è cosa risaputa. Negli ultimi anni le partite spalmate nella settimana si sono intensificate, perché le tv così hanno deciso, per i lauti guadagni che ottengono dalle sponsorizzazioni e che in parte riversano sulle...
DOMENICA 17 MARZO 2019, IN TERRIS

L'imbarazzo

RAFFAELE BONANNI
Bandiere europee e britanniche sotto Westminster
Q
uando nel Regno Unito si è deciso con il referendum di uscire dalla Unione Europea, i sovranisti italiani si sono fregate le mani dalla soddisfazione: per loro era il segno della disgregazione Europea e si annunciavano grandi cambiamenti. L’Inghilterra, in quel frangente, è stata eletta a simbolo del riscatto, avviata perciò verso un un avvenire luminoso. Ora, dopo le ripetute gaffe dei promotori della separazione e la palese difficoltà in...

SABATO 16 MARZO 2019, IN TERRIS

Spagna senza pace

RAFFAELE BONANNI
Francisco Franco
A
 distanza di circa cinquant’anni, il primo ministro spagnolo, il socialista Sanchez, vuole diseppellire e spedire in altro cimitero Francisco Franco. Le spoglie dell'ex dittatore sono oggi sepolte nella Valle de los Caidos, il Pantheon spagnolo, che ospita le spoglie di franchisti ed antifranchisti, protagonisti della guerra civile spagnola. Temo che una mossa come questa non potrà che ravvivare le ferite del passato, magistralmente gestite nel passaggio dalla dittatura...
VENERDÌ 15 MARZO 2019, IN TERRIS

Indietro di un secolo

RAFFAELE BONANNI
I
l governo vuole intervenire per legge sul salario minimo orario da corrispondere ad un lavoratore in produzione, pare con nove euro ad ora. Non credo che sia una cosa giusta per i lavoratori italiani, almeno per due motivi: perché tendenzialmente perderebbe ogni potere per contrattare nazionalmente ed aziendalmente sulle paghe, orari, qualifiche, welfare aziendale, ed altro; poi perché, se le paghe si dovessero stabilire in parlamento, si tornerebbe indietro di un secolo, con...

GIOVEDÌ 14 MARZO 2019, IN TERRIS

Gatta ci cova?

RAFFAELE BONANNI
I no Tav
C
he strano! Si aderisce all’accordo con la Cina sulla "via della seta", che presupporrebbe intese per il commercio con l’accordo di rendere efficienti infrastrutture e logistica, a partire dal Tnt (di cui la Lione Torino è parte integrante ). Solo che mentre ci si appresta a firmare l’accordo, ci si oppone alla Tav che sta facendo parlare molto negli ultimi tempi. Un amico mi ha detto contrariato: “Qui gatta ci cova”. Gli ho risposto che non ci...
MERCOLEDÌ 13 MARZO 2019, IN TERRIS

Come le Repubbliche marinare

RAFFAELE BONANNI
Gli stemmi di Venezia e Genova
L
a Commissione europea mette in guardia i Paesi membri dalla penetrazione commerciale cinese, e dai modelli culturali che sempre sono al seguito delle attività economiche vittoriose. Tutto vero! Ma l'Unione europea con questi appelli somiglia alle Repubbliche di Venezia e di Genova nel Cinquecento: avevano timore che i traffici commerciali con il Nuovo Mondo potessero indebolirle, ma non facevano nulla per aggiornare obbiettivi e flotte per le nuove sfide. A scanso di equivoci,...

NEWS
Merkel, Juncker e Macron
UNIONE EUROPEA

Su Pechino è asse Merkel-Macron-Juncker

Verso l'incontro a tre dell'Eliseo. Il presidente della Commissione: "Cina partner e rivale"
Mattarella e Xi al Quirinale
QUIRINALE

Sul Colle più alto la "benedizione" all'accordo Italia-Cina

Incontro tra Mattarella e Xi: "Rafforziamo la cooperazione tra i due Paesi"
La tendopoli
SAN FERDINANDO

Ancora un rogo: morto un migrante

Incendio nella tendopoli che ospita le persone sgomberate dalla vecchia baraccopoli
Inaugurazione del centro a Brancaccio e immagini degli atti intimidatori

Il sogno di don Puglisi per i piccoli di Brancaccio

Un progetto di riqualificazione umana e sociale contro la "paranza" in uno dei quartieri difficili di Palermo
L'aereo con a bordo Xi (foto sopra)
ITALIA-CINA

Xi è a Roma: il programma della visita

Venerdì l'incontro con Mattarella, sabato la firma del memorandum con Conte
Ramy Shehata e suo padre
BUS INCENDIATO

Salvini valuta la cittadinanza a Ramy, ragazzino eroe

Il 13enne d'origine egiziana ha evitato la strage. Il padre: "Vorrebbe diventare italiano"
Sergio Mattarella
QUIRINALE

Via della Seta: Mattarella dice sì

Il capo dello Stato: "Accordo importante anche sul piano culturale". Ma invita anche a tutelare la sicurezza
Il bus arso dal rogo e l'autista
SAN DONATO MILANESE

Autista da fuoco al bus, il pm: "Azione premeditata"

Il 47enne che ha minacciato 51 bambini ascoltato dagli inquirenti: "Il caso Mare Jonio la causa scatenante"
Alcuni momenti della drammatica fuga del bus e dell'incendio

Terrore sul bus, il racconto degli studenti

Un'esperienza drammatica per 51 ragazzi, salvati dai carabinieri ma anche dal loro coraggio