Trovato morto nella sua auto alla periferia di Torino

Si tratta di un 52enne operatore della Croce verde di origine sarde, incensurato. A trovarlo è stato un passante

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:01

E’ stato trovato all’interno della sua auto in via Gottardo, vicino all’ospedale San Giovanni Bosco di Torino, alla periferia nord della città, un uomo di 52 anni morto per un colpo d’arma da fuoco alla tempia. Ucciso, secondo quanto confermato da fonti investigative. Sul posto gli uomini della Squadra mobile della Questura di del capoluogo piemontese.

La vittima

Si chiamava Massimo Melis il 52enne, operatore della Croce verde, incensurato, trovato senza vita all’interno della sua auto da un passante, nel tardo pomeriggio, nella periferia cittadina. Secondo fonti investigative, l’uomo aveva appena riaccompagnato a casa la sua fidanzata, che viveva in via Desana con gli anziani genitori, e poi era tornato in via Gottardo, dove si era fermato in auto a fumare una sigaretta. Gli agenti della Mobile stanno ascoltando la fidanzata della vittima, che sarebbe l’ultima persona ad averlo visto da vivo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.