La Russia ha iniziato l’invasione dell’Ucraina. Putin: “Siamo preparati a tutto”

E' cominciata l'invasione russa in Ucraina. Gli attacchi militari contemporanei stanno avvenendo in diverse città strategiche come Kharvik, Odessa ma anche nella capitale Kiev

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:00
Ingiustizie

E’ cominciata oggi, 24 febbraio, l’invasione russa in Ucraina. Il presidente russo Vladimir Putin esorta le forze ucraine a consegnare le armi e “andare a casa”: l’operazione militare – ha affermato l’inquilino del Cremlino – è per proteggere il Donbass. Gli attacchi militari contemporanei stanno avvenendo in diverse città strategiche come Kharvik, Odessa ma anche nella capitale Kiev. “I piani della Russia non includono l’occupare l’Ucraina”, ha rimarcato il presidente russo Putin.

Putin: “Inaccettabile espansione della Nato”

Un’ulteriore espansione della Nato e il suo uso del territorio dell’Ucraina sono inaccettabili. Lo afferma il presidente Vladimir Putin, secondo quanto riportato dal Guardian. “Gli Stati Uniti stanno rifiutando di negoziare su tutte le nostre richieste di sicurezza” ha aggiunto. Putin, secondo quanto riportato da altri media internazionali, ha quindi avvertito: “Chi interferirà con l’operazione in Ucraina pagherà le conseguenze”. La Russia “non farà lo stesso errore due volte nel compiacere l’Occidente”: ha spiegato. “Chiunque tenti di crearci ostacoli e interferire” in Ucraina “sappia che la Russia risponderà con delle conseguenze mai viste prima. Siamo preparati a tutto. Spero di essere ascoltato”, ha detto il presidente russo citato dalla Tass.

Forze russe prendono il controllo dello scalo Kiev

Le forze russe stanno cercando di prendere il controllo dell’aeroporto di Kiev e un attacco anfibio nella città portuale di Mariupol è in corso. Lo twitta il senatore americano Marco Rubio, uno dei componenti della commissione di intelligence del Senato. “Le difese aree dell’Ucraina sono state soppresse” ha poi detto, qualche ora dopo, il ministero della Difesa russo, citato dalla Tass.

Le truppe russe stanno attaccando l’Ucraina anche dalla Crimea, oltre che dal confine russo e bielorusso. Lo denuncia Kiev, secondo quanto riferisce la Cnn.

Cnn: “Centinaia di persone coinvolte nell’attacco”

Centinaia di vittime sono state causate in Ucraina dall’attacco dell Russia. Lo riporta la Cnn citando alcune fonti del ministero degli Interni ucraino. Non è chiaro se si tratti di feriti o morti.

Ministero Interno ucraino: “Centinaia di militari già uccisi”

“Potete stare certi che centinaia di militari ucraini sono già stati uccisi con missili russi”, ha detto il ministero dell’Interno ucraino anche se al momento, non è stata data alcuna conferma del bilancio ufficiale.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.