Luca Parmitano torna nello spazio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:22
clima

AstroLuca si prepara a tornare in orbita. L'astronauta italiano dell'Esa volerà nuovamente nello spazio con la nuova missione “Beyond”, “oltre” in italiano, che verrà lanciata nel luglio del 2019. L'annuncio è stato dato dall'Agenzia Spaziale europea nel corso di un grande evento nel centro italiano dell'Agenzia spaziale europea Esa-Esrin di Frascati, a pochi chilometri da Roma. 

Primo comandante italiano della Iss

Parmitano, che oggi compie 42 anni, è stato il primo astronauta dell'Esa ad essere selezionato nel 2009 per volare sulla Iss dove rimase, nel 2013, per 166 giorni. Nel corso della sua missione è stato protagonista di due passeggiate spaziali e ha raccolto elementi per diversi esperimenti tutt'ora in corsa. 

Nella sua nuova missione, AstroLuca sarà anche il comandante della Stazione Spaziale internazionale, primo italiano e terzo europeo a ricoprire il prestigioso ruolo. Parmitano tornerà sulla Iss con un equipaggio composto dall'astronauta della Nasa Andrew Morgan e dal cosmonauta russo di Roscosmos Alexander Skvortsov. 

AstroLuca

Parmitano, tenente colonnello dell'Aeronautica Italiana, è diventato astronauta dell'Esa nel 2009 e nel 2013, con la missione “Volare” dell'Agenzia Spaziale Italiana, ha vissuto 166 giorni nello spazio, realizzato due attività extraveicolari Eva (primo italiano a farlo) e ha assistito all'attracco di ben 4 navette sulla Iss.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.