News ALBANESE

VENERDÌ 31 MARZO 2017, IN TERRIS

Al comboniano padre Albanese il premio "Cardinale Giordano"

Al secondo posto del concorso letterario Alessandro Barbero ed Enzo Romeo

SALVATORE CAPORALE
Al comboniano padre Albanese il premio
"Vittime e carnefici nel nome di Dio" (Einaudi) di padre Giulio Albanese è il libro vincitore della V edizione del Premio cardinale Michele Giordano. Lo ha deciso all'unanimità la commissione del riconoscimento composta dal presidente Fulvio Tessitore, dal segretario Francesco Antonio Grana e dai giornalisti Ottavio Lucarelli (presidente Ordine dei Giornalisti della Campania, La Repubblica), Antonello Perillo (caporedattore centrale Tgr Campania), Marco Perillo (Il Mattino), Alfonso Pirozzi...
MARTEDÌ 31 GENNAIO 2017, IN TERRIS

Estetista di Nocera bruciata viva dal compagno. Ai soccorritori: "E’ stato lui"

Il 25enne albanese viveva con la vittima; ora è piantonato in ospedale dai militari

MILENA CASTIGLI
Estetista di Nocera bruciata viva dal compagno. Ai soccorritori:
Ha fatto appena in tempo a indicare il suo carnefice ai vigili del fuoco e ai medici del 118 che l’hanno soccorsa. A.P., 40 anni, estetista di Nocera Umbra, appena tratta in salvo dal suo appartamento dato alle fiamme dal compagno con una tanica di benzina, ha detto solo "è stato lui" e poi è stata sedata: messa in coma farmacologico per le ustioni gravissime riportate in buona parte del corpo. Trasferita d’urgenza al San Pier D’Arena di Genova, nel reparto grandi ustionati, lotta...
MERCOLEDÌ 23 SETTEMBRE 2015, IN TERRIS

VENEZIA, TURISTA SI LAMENTA PER LA BISTECCA E FINISCE IN OSPEDALE

AUTORE OSPITE
VENEZIA, TURISTA SI LAMENTA PER LA BISTECCA E FINISCE IN OSPEDALE
È costata cara la bistecca al turista belga che lunedì pomeriggio, in una trattoria di Venezia, è stato brutalmente malmenato da 4 camerieri in seguito ad una lite per il conto. Il cinquantenne, in Italia con la moglie per il suo 20° anniversario di nozze, si era lamentato con il personale del ristorante perché la sua carne non era cotta a dovere, chiedendo di cambiarla. Al rifiuto dei ristoratori l'uomo ha annunciato che non avrebbe pagato il piatto e in tutta risposta gli inservienti lo...
LUNEDÌ 13 LUGLIO 2015, IN TERRIS

BRESCIA, RIMPATRIATO L’ALBANESE ACCUSATO DI RECLUTARE FOREIGN FIGHTERS

L’espulsione di persona socialmente pericolosa è stata disposta dalla Prefettura della città lombarda

STEFANO CICCHINI
BRESCIA, RIMPATRIATO L’ALBANESE ACCUSATO DI RECLUTARE FOREIGN FIGHTERS
Era accusato di reclutare foreign fighters per l’Isis. Ora è stato rimpatriato nel suo Paese con un volo partito da Linate. Si tratta di Alban Elezi, albanese, arrestato nell’ambito di un’inchiesta della Procura di Brescia, ma scarcerato venerdì scorso dal Tribunale del Riesame per mancanza di indizi. L’espulsione di persona socialmente pericolosa è stata decisa dalla Prefettura della città lombarda. La Digos di Brescia aveva portato alla luce una presunta organizzazione che si...
GIOVEDÌ 22 GENNAIO 2015, IN TERRIS

Terrorismo: arrestato un albanese all'aeroporto di Catania

In tasca aveva una pen drive contenente foto che lo ritraevano con un kalashnikov in mano

MANUELA PETRINI
Terrorismo: arrestato un albanese all'aeroporto di Catania
Sale l’allerta contro il terrorismo in Italia. Un uomo albanese di 30 anni è stato arrestato dalla polizia dell’aeroporto di Catania perché aveva dei documenti falsi. Solo in un controllo più approfondito le forze dell’ordine hanno trovato nelle tasche dell’uomo una pen drive, contenente alcune foto che lo ritraevano con in mano un kalashnikov. Inoltre all’interno della chiavetta usb c’erano dei documenti di varie nazionalità, che ora saranno passati al vaglio delle...
SABATO 08 NOVEMBRE 2014, IN TERRIS

Bari, arrestato albanese per tratta di esseri umani

Incitava numerosi suoi connazionali a trasferirsi in Italia con la promessa di un lavoro, ma poi li costringeva a mendicare per le strade del capoluogo pugliese

GIULIA CAPOZZI
Bari, arrestato albanese per tratta di esseri umani
Incitava numerosi suoi connazionali a trasferirsi in Italia passando per la Grecia, con la promessa di un’attività lavorativa. Ma poi li riduceva in condizioni di indigenza e schiavitù, costringendoli a mendicare per le strade di Bari al fine di incassare tutti i proventi delle loro attività al termine della giornata. È l’accusa nei confronti di Marin Kostov Todorov, 41enne albanese arrestato questa mattina dalla polizia del capoluogo pugliese per i reati di tratta di esseri umani e...
NEWS
TREVISO

Morta dopo aver scelto una chemio non invasiva per partorie

La notizia del tumore al seno durante la gravidanza. Le cure meno forti le consentono di diventare madre, ma muore tre mesi dopo
TASSE

Fino al 25 ottobre è possibile integrare il proprio “730”

Nel caso si sia dimenticata una deduzione o una detrazione, si ricorre al modello integrativo. Per i rimborsi o le compensazioni...
La vittima, Melissa Trotter, e a dx Larry Swearingen
USA

Pena di morte, nuova esecuzione in Texas

Le ultime parole del condannato: "Perdonali, non sanno quello che fanno"
L'epicentro del sisma
LAZIO

Terremoto, scossa nel Tirreno vicino Roma

Non sono stati riportati danni a cose e persone né sulla costa né nella Capitale
Ufficio comunale chiuso
PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

Quota 100: oltre 10mila domande nella Pa

E' boom di richieste di pensionamento ma è allarme "rimpiazzi" in comuni e ospedali
Carabinieri del Ros in azione
GIARDINI NAXOS

Ndrangheta: arrestato il latitante Riitano

Era ricercato per traffico internazionale di stupefacenti ed altro