VENERDÌ 28 GIUGNO 2019, 10:25, IN TERRIS


SCUOLA

Spot blasfemo. Bussetti: "No censure, ma rispetto per il sacro"

L'Arcangelo offre la pillola a Maria: Non si Tocca la Famiglia aveva chiesto l'intervento del ministro

FEDERICO CENCI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Annunciazione di Cestello, Sandro Botticelli. Nel riquadro Marco Bussetti
Annunciazione di Cestello, Sandro Botticelli. Nel riquadro Marco Bussetti
È

 arrivata fino a viale Trastevere, sede del Ministero dell'Istruzione, l'eco della polemica per lo spot blasfemo messo a punto da un gruppo di studenti dell’Istituto “Giorgi-Woolf” di Roma, e premiato nell'ambito di un concorso della Società Medica Italiana per la Contraccezione in collaborazione con l’Associazione Culturale LaScelta dedicato ai licei artistici. A suonare la grancassa dell'indignazione diffusa è stata l'Associazione Non si Tocca la Famiglia, la cui presidente Giusy D'Amico affermava un paio di giorni fa di aver scatenato una raffica di mail di protesta indirizzate al ministro Marco Bussetti, il quale ieri ha rotto il silenzio affermando riservarsi di approfondire la vicenda.


Le parole di Bussetti

"Ho appreso la notizia dalla stampa e non ho ancora tutti gli elementi. Devo approfondire la vicenda", le parole del ministro dell'Istruzione all'AdnKronos. Che ha quindi aggiunto: "Come detto in altre occasioni, ho piena fiducia e rispetto dell'autonomia scolastica: nei nostri istituti lavorano dirigenti e docenti che svolgono un ruolo educativo prezioso per gli studenti. Ritengo che la libertà di espressione dei nostri giovani non debba mai essere ostacolata o, peggio, censurata, ma al contrario vada favorita avendo però sempre ben chiari i concetti di buonsenso e di rispetto delle sensibilità e dei diritti altrui". A proposito di quest'ultimo punto, il ministro ha precisato: "Dobbiamo sempre tutti avere rispetto dei simboli religiosi e delle immagini sacre". Infine Bussetti ha ribadito: ''È giusto e importante manifestare il proprio pensiero, esercitarlo in modo critico, ma dobbiamo ricordare ai giovani che la nostra libertà si basa sul rispetto degli altri. Dobbiamo esprimerci senza ledere i diritti e le sensibilità altrui. La scuola deve educare al ragionamento critico e al rispetto, per crescere cittadini attivi e responsabili".


La "sana rivolta popolare"

Due giorni fa Giusy D'Amico di Non si Tocca la Famiglia affermava: "Su nostra indicazione centinaia di mail indignate sono pervenute al Miur in poche ore, da genitori docenti e famiglie per disapprovare fermamente un messaggio culturalmente distorto e  in antitesi con i principi e i valori educativi del nostro sistema scolastico che non dovrebbe diffondere l'uso di farmaci tra l'altro prescrivibili solo dietro ricetta medica a soggetti maggiorenni". La D'Amico ritiene quanto avvenuto "lo specchio di un laicismo che invoca 'rispetto', ma si sente libero di offendere Dio e tutti i fedeli cristiani che si ispirano a valori bimillenari di cui il nostro Paese è portatore autorevole in tutto il mondo". Di qui la sua domanda: "In questa cornice di sana rivolta popolare il ministro Bussetti che dice?". L'immagine in questione è una rivisitazione di un celebre dipinto del Botticelli con l'Arcangelo che, anziché portare l'Annuncio, porge a Maria una confezione di Ellaone, la pillola dei “cinque giorni dopo”.

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
Euro

Polvere negli occhi

Ogni volta che sento parlare di tagli alle spese pubbliche per partiti politici, o del taglio di parlamentari, solo per...
ECOBONUS

Tornano gli incentivi per le auto ecologiche

Fino al 20 novembre è possibile acquistare una nuova auto con lo sconto fino a 4.000 euro
INCIDENTI IN MONTAGNA

Alpinista scivola e muore in Valle Camonica

L’uomo, insieme a due amici per una scalata, è caduto per cento metri prima dello Spigolo Cassin. Per recuperare il...
GALLARATE

Aggressione al sacrestano di colore: “Ora temo per la mia vita”

L’uomo, originario del Burundi e cittadino italiano dal 2015, è stato attaccato da un uomo che lo ha spesso...
Ida Colucci, ex-direttrice del Tg2
GIORNALISMO

Lutto al Tg2, scomparsa Ida Colucci

Direttrice del telegiornale, ha dedicato la sua vita all'informazione
Simon Gautier
CILENTO

Aperta un'inchiesta sulla morte di Simon Gautier

L'ipotesi è che, dopo aver lanciato l'allarme, il 27enne sia deceduto nell'arco di 45 minuti
MIGRANTI

La Spagna apre i porti nelle Baleari, Open Arms vuole sbarcare a Lampedusa

La Francia è disposta ad accogliere 40 migranti. I 27 minori non accompagnati oggi a Porto Empedocle saranno trasferiti...
Hicham Boukssid, la vittima Hui
REGGIO EMILIA

Si è costituito il presunto killer di Stefania

La barista di origini cinesi era stata accoltellata lo scorso 8 agosto nel bar dove lavorava
La balenottera spiaggiata a Cala de Figo
SPAGNA

La gru tenta di sollevare il corpo della balena ma spezza la coda

L'incidente a Navia, nelle Asturie: il cetaceo era rimasto spiaggiato in una cala vicina e oggetto di selfie prima della...
Rifiuti
MUNICIPIO XI

Rifiuti: prima multa per violazione dell'ordinanza Raggi

Un uomo ha gettato l'immondizia contenuta in sacco nero e non trasparente