VENERDÌ 28 GIUGNO 2019, 10:25, IN TERRIS

SCUOLA

Spot blasfemo. Bussetti: "No censure, ma rispetto per il sacro"

L'Arcangelo offre la pillola a Maria: Non si Tocca la Famiglia aveva chiesto l'intervento del ministro

FEDERICO CENCI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Annunciazione di Cestello, Sandro Botticelli. Nel riquadro Marco Bussetti
Annunciazione di Cestello, Sandro Botticelli. Nel riquadro Marco Bussetti
È

 arrivata fino a viale Trastevere, sede del Ministero dell'Istruzione, l'eco della polemica per lo spot blasfemo messo a punto da un gruppo di studenti dell’Istituto “Giorgi-Woolf” di Roma, e premiato nell'ambito di un concorso della Società Medica Italiana per la Contraccezione in collaborazione con l’Associazione Culturale LaScelta dedicato ai licei artistici. A suonare la grancassa dell'indignazione diffusa è stata l'Associazione Non si Tocca la Famiglia, la cui presidente Giusy D'Amico affermava un paio di giorni fa di aver scatenato una raffica di mail di protesta indirizzate al ministro Marco Bussetti, il quale ieri ha rotto il silenzio affermando riservarsi di approfondire la vicenda.


Le parole di Bussetti

"Ho appreso la notizia dalla stampa e non ho ancora tutti gli elementi. Devo approfondire la vicenda", le parole del ministro dell'Istruzione all'AdnKronos. Che ha quindi aggiunto: "Come detto in altre occasioni, ho piena fiducia e rispetto dell'autonomia scolastica: nei nostri istituti lavorano dirigenti e docenti che svolgono un ruolo educativo prezioso per gli studenti. Ritengo che la libertà di espressione dei nostri giovani non debba mai essere ostacolata o, peggio, censurata, ma al contrario vada favorita avendo però sempre ben chiari i concetti di buonsenso e di rispetto delle sensibilità e dei diritti altrui". A proposito di quest'ultimo punto, il ministro ha precisato: "Dobbiamo sempre tutti avere rispetto dei simboli religiosi e delle immagini sacre". Infine Bussetti ha ribadito: ''È giusto e importante manifestare il proprio pensiero, esercitarlo in modo critico, ma dobbiamo ricordare ai giovani che la nostra libertà si basa sul rispetto degli altri. Dobbiamo esprimerci senza ledere i diritti e le sensibilità altrui. La scuola deve educare al ragionamento critico e al rispetto, per crescere cittadini attivi e responsabili".


La "sana rivolta popolare"

Due giorni fa Giusy D'Amico di Non si Tocca la Famiglia affermava: "Su nostra indicazione centinaia di mail indignate sono pervenute al Miur in poche ore, da genitori docenti e famiglie per disapprovare fermamente un messaggio culturalmente distorto e  in antitesi con i principi e i valori educativi del nostro sistema scolastico che non dovrebbe diffondere l'uso di farmaci tra l'altro prescrivibili solo dietro ricetta medica a soggetti maggiorenni". La D'Amico ritiene quanto avvenuto "lo specchio di un laicismo che invoca 'rispetto', ma si sente libero di offendere Dio e tutti i fedeli cristiani che si ispirano a valori bimillenari di cui il nostro Paese è portatore autorevole in tutto il mondo". Di qui la sua domanda: "In questa cornice di sana rivolta popolare il ministro Bussetti che dice?". L'immagine in questione è una rivisitazione di un celebre dipinto del Botticelli con l'Arcangelo che, anziché portare l'Annuncio, porge a Maria una confezione di Ellaone, la pillola dei “cinque giorni dopo”.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
La I° edizione del Premio
APPUNTAMENTI IN CALENDARIO

Premi e rassegne del Natale solidale

Dal progetto etico "Con il sole sul viso" ai Comuni che per le feste natalizie puntano sul volontariato: l'impegno...
Sergio Mattarella riceve la Lampada della Pace
ASSISI | PERUGIA

Mattarella riceve la Lampada della Pace di San Francesco

"E' un riconoscimento all'Italia: promuoviamo la pace dove non c'è in ogni parte del mondo"
I detriti provocati dalla tromba d'aria
LAURIA | POTENZA

Operata la ragazza investita da una tromba d'aria

La giovane è gravissima: era stata colpita dai detriti del tetto della palestra divelto dal vento
Banca popolare di Bari
GOVERNO

Popolare di Bari, scontro in maggioranza sul salvataggio

L'istituto bancario è stato commissariato da Bankitalia, il Cdm non trova l'accordo per il decreto...
Alcune donne-magistrato riunite per una due giorni alla Pontificia Accademia delle Scienze, Città del Vaticano - Foto © Vatican Media
AFRICA

In Vaticano le donne magistrato contro la tratta

La due giorni organizzata dalla Pontificia Accademia delle Scienze. Il plauso dell'Onu
SANITÀ

Il primo ospedale a misura di donna

Esordio a Milano della struttura "rosa" ispirata al Brigham and Women Hospital di Boston
Benny Gantz e Benyamin Netanyahu

Israele, l'impasse della sfida fra destre

Giuseppe Dentice (Ispi) a Interris.it: "Tra Gantz e Netanyahu è un duello sugli atteggiamenti, non sui...
ANNIVERSARIO

Bergoglio, 50 anni al servizio degli ultimi

Il 13 dicembre 1969 l’ordinazione del sacerdote che mezzo secolo dopo metterà al centro della Chiesa le periferie...
Il moto solare
ASTRONOMIA

Il 13 dicembre è davvero il giorno più breve dell'anno?

Il "misunderstanding" spiegato da Paolo Volpini, dell'Unione Astrofili Italiani
CATANIA

Madre tenta di uccidere il figlio. La badante lo salva

Il giovane è un ventenne disabile. La donna gli ha fatto ingerire un flacone di sedativo
Dia
'NDRANGHETA

Decapitati i vertici di due cosche di Cosenza

Arrestato, in Francia, Domenico Stanganelli: era latitante dal 2014
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, a Bruxelles - Foto © Afp
IL PUNTO

Mutamenti parlamentari

Tre senatori del Movimento Cinque Stelle passano alla Lega, botta e risposta Salvini-Di Maio