Poche calorie ma con gusto: i rotolini di orata alla giardiniera

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:05

Per chi non vuole rinunciare al gusto ma facendo attenzione alle calorie, oggi vi proponiamo una ricetta a base di pesce e verdure. Soddisferà sia la vostra vista che le vostre papille gustative. Ecco come preparare i rotolini di orata alla giardiniera.

Ingredienti

  • 4 filetti di orata del peso di circa 140 grammi ciascuno
  • 500 grammi di ortaggi: carote, funghi, zucchine, fagiolini
  • il succo di un limone
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 5 decilitri di brodo di pesce
  • 1 foglia di alloro
  • 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  • sale e pepe

Procedimento

Pulire le carote, le zucchine e i fagiolini. Lavarli, tagliarli a dadini e cuocerli al vapore per 4 minuti circa. Pulite i funghi, tagliateli a pezzetti e rosolarli in una padella con due cucchiai di olio per circa due minuti. Salate e pepate.

In un tegame scaldate dell’olio con un po’ di prezzemolo e il succo di limone; unire gli ortaggi e i funghi e cuocere per 2-3 minuti.

Lavate i filetti di orata, asciugarli e batterli leggermente. Insaporite con sale e pepe. distribuite sopra i filetti di pesce una cucchiaiata del composto di verdure, formate gli involtini, arrotolando i filetti su se stessi. Avvolgere in un foglio di pellicola.

In una pentola, versare il brodo, il vino e due decilitri di acqua, alcuni granelli di pepe e l’alloro. Portare a ebollizione e immergere gli involtini di orata e farli cuocere per 3-4 minuti.

Togliere la pentola dal fuoco e lasciar riposare i rotolini per 15 minuti prima di scolarli e privarli della pellicola. Tagliare i rotolini di orata a rotelline e servirli in tavola accompagnandoli con le verdure rimaste.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.