Ucraina: un convoglio militare russo di 60 km marcia verso Kiev

Dopo la prima giornata di colloqui per raggiungere un intesa, sono continuati i bombardamenti: attaccata con particolare violenza Kharkiv

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:13
Armyansk 27/02/2022 - guerra in Ucraina / foto Imago/Image nella foto: esercito ONLY ITALY

E’ lungo più di 60 chilometri il convoglio militare russo che avanza senza sosta verso Kiev. In base a quanto riportato dalla Cnn, il convoglio si estende dalla base aerea di Antonov – a circa 27 chilometri dal centro di Kiev – al nord di Pribyrsk, vicino al confine con la Bielorussia. La colonna militare è composta da blindati, tank, pezzi di artiglieria e altri veicoli logistici. Inoltre, la Cnn riporta le preoccupazioni di diversi funzionari in allarme non solo per le dimensioni del convoglio, ma anche per l’aumento della violenza, delle vittime civili e delle uccisioni indiscriminate degli ultimi giorni. Kiev rappresenta un obiettivo militare di primaria importanza per la Russia nella sua offensiva. Le immagini dell’imponente convoglio russo provengono dai satelliti della Maxar Technologies e oltre a documentare l’avanzata russa con decine e decine di mezzi in fila uno dietro l’altro, mostrano anche colonne di fumo che si alzano da case apparentemente in fiamme lungo il percorso, riporta la Cnn.

Continuano i bombardamenti

E nonostante si stia trattando la tregua, continuano i combattimenti. Dopo quella che è stata una notte relativamente “tranquilla”, questa mattina le sirene di allarme sono suonate numerose città ucraine: secondo quanto riporta il Kyiv Independent, le sirene suonano in queste ore anche a Rivne, a ovest di Kiev, Ternopil (ovest), Vinnytsia (centro) e Volyn (nordovest).

Attacco “non-stop” su Kiev

E mentre il sindaco di Kiev parla di attacco “non-stop” sulla città da parte delle truppe di Mosca, nella città continuano a risuonare le sirene dell’allarme bomba. Il seminterrato dell’ospedale di Kiev è stato trasformato in un reparto pediatrico improvvisato. A raccontarlo è la Bbc che documenta la situazione con alcune immagini in cui si vedono i bambini, alcuni dei quali malati oncologici, sistemati con letti e attrezzature ospedaliere nello spazio sotto l’ospedale, insieme alle infermiere e ai genitori. Il seminterrato è usato sia come rifugio per proteggere i pazienti dagli attacchi, ma anche come reparto improvvisato dove poter curare i piccoli pazienti.

La distruzione a Kharkiv

E questa mattina, gli attacchi non hanno risparmiato la città di Kharkiv. Immagini televisive, rilanciate sui social media, mostrano una forte esplosione dopo la detonazione di un missile o di una bomba presso un edificio che la testata Kyiv Independent ha identificato come la sede del governo regionale. Il comando operativo ucraino ha confermato l’attacco sulla città da parte dei russi. La Bbc riferisce che secondo Kiev l’obiettivo era uccidere il governatore di Kharkiv e la squadra che con lui guida la difesa della città. Il ministro degli esteri ucraino, Dmytro Kuleba, rinnova l’appello a maggiori sanzioni internazionali contro la Russia in un tweet in cui definisce “barbaro” il nuovo attacco sferrato oggi nel centro della città di Kharkiv e condivide immagini della distruzione nella centrale “Piazza della Libertà”. Intanto i servizi di emergenza ucraini fanno sapere che al momento dell’attacco si contano sei feriti fra cui un bambino.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.