La difesa delle foreste inizia a tavola

Gli stili alimentari possono cambiare il pianeta. Le scelte dei consumatori hanno, infatti, un evidente impatto sulla tutela del creato, cioè di quella “Casa comune” la cui salvaguardia papa Francesco ha posto al centro del proprio Magistero. “Si ritiene l’agricoltura responsabile della gran parte di consumo di questa risorsa e del suo inquinamento: lo affermano i dati resi disponibili da...

Vivere con una malattia rara

malattia
Il festival cinematografico “Uno Sguardo Raro” nasce a Roma dall’incontro di Claudia Crisafio, autrice e attrice, e Serena Bartezzati, malata rara e professionista della comunicazione, che hanno fatto propria una convinzione che apparteneva a Ingmar Bergam: “Non c’è nessuna forma d’arte come il cinema per colpire la coscienza, scuotere le emozioni e raggiungere le stanze segrete dell’anima”. Un altro linguaggio L’obiettivo...

Ecco la differenza tra farmaci generici e quelli di marca

L'importanza di essere “di marca”. Come una luce nel buio, quando ci si trova a scegliere tra due cose tra loro equivalenti che sono offerte alle stesse condizioni, o quando quella non appartenente a una nota casa di produzione è economicamente più vantaggiosa, il brand indirizza la nostra scelta su quella “di marca”. Questo ci guida non solo nell’acquisto di un...

Sette italiani su 10 scelgono il cibo di strada

Tra coloro che mangiano cibo di strada ad essere nettamente preferito è il cibo della tradizione locale che va dalla piadina agli arrosticini fino agli arancini, mentre una minoranza sceglie quello internazionale come gli hot dog e i cibi etnici come kebab, falafel. 2.915 tra sedi di  impresa, sedi secondarie e unità locali attive. Il comparto del cibo da...

Uova e soia: un aiuto contro l'Alzheimer

Alzheimer
Mangiare prodotti a base di soia e uova può proteggere dalla demenza e aiutarci a pensare e ricordare meglio. L' "ingrediente segreto" di questi alimenti è la fosfatidilcolina, una sostanza presente in quei cibi e già nota per i suoi effetti benefici sul cervello. Un’arma in più in una guerra dove non esistono ancora farmaci per la prevenzione. Gli autori di...

Dieta estiva, ecco alcuni miti da sfatare

Forse non c'è stagione più complicata dell'estate per decidere cosa mangiare. Perché la fame c'è, anche se il caldo la maschera facendo credere che non ci sia, e la scelta ardua riguarda il decidere se optare per qualcosa di fresco e leggero oppure continuare a consumare pasti regolari, magari con qualche revisione nelle quantità. Il più delle volte si...

Rischio obesità per chi usa troppo lo smartphone

Il cellulare fa ingrassare. E' questo, in parole povere, il sunto di una ricerca fatta da studenti universitari condotto da Mirary Mantilla-Morrón, della Health Sciences Faculty presso la Simón Bolívar University di Barranquilla, in Colombia. Lo studio è stato presentato alla conferenza dell'American College of Cardiology. Lo studio Lo studio ha coinvolto 1060 studenti di 19-20 anni, il cui utilizzo del telefonino...

Overthinkig: autodistruggersi pensando

L'overthinking (o pensiero ruminativo) è una patologia mentale tipica del mondo attuale e coinvolge, con forme di stress e depressione, moltissimi individui. Il pensare troppo, il rimuginare su eventi trascorsi o il riflettere eccessivamente su questioni delicate, limitandosi soltanto all’individuazione delle cause, infatti, è deleterio e può produrre effetti devastanti sulla psiche. La patologia conduce a un aumento del...

In vacanza vince la cucina a km zero

Il cibo è diventato la voce principale del budget delle famiglie in vacanza in Italia con circa un terzo della spesa di italiani e stranieri destinato alla tavola per consumare pasti in ristoranti, pizzerie, trattorie o agriturismi, ma anche per cibo di strada o specialità enogastronomiche per un importo complessivo stimato nel 2019 in oltre 27 miliardi all’anno, il...

Alzheimer: ecco perché le donne sono più a rischio

alzheimer
E'stata identificata la causa della maggior familiarità delle donne rispetto agli uomini con il morbo di Alzheimer. E' noto da anni infatti che il gentil sesso è maggiormente a rischio di ammalarsi di questa forma rdi demenza degenerativa progressivamente invalidante con esordio prevalentemente oltre i 65 anni. A spiegarlo sono due diversi studi presentati all'Alzheimer's Association International Conference svoltosi a Los Angeles nei giorni...
discriminazioni migranti

Migranti, naufragio al largo della Calabria: 26 bambini tra i dispersi

A cento miglia dalle coste della Calabria, una barca a vela con a bordo decine di migranti, si è ribaltata. I superstiti sono stati...