Che fine ha fatto Greta Thunberg?

sostenibilità
Che fine ha fatto Greta? Molti di voi se lo saranno chiesto. Greta Tintin Eleonora Ernman Thunberg, la paladina del clima che ha ispirato il movimento globale "Fridays for future", dopo aver utilizzato il suo "anno sabbatico" per girare il mondo e sensibilizzare l'opinione pubblica sui temi della salvaguardia del Pianeta, è tornata sui banchi di scuola per concludere...

Un futuro senza orsi polari

Gli abitanti di Noril’sk, una città industriale nel nord della Siberia, hanno avvistato una femmina di orso polare debole e affamata che si aggirava tra le discariche in cerca di cibo. Il plantigrado ha percorso 1.500 chilometri, probabilmente spinto a sud dai drammatici effetti dei cambiamenti climatici. In occasione del  #PolarBearDay, il Wwf avverte: “Entro i prossimi 35 anni rischiamo di...

Ecologia integrale: la lezione di mons. Munilla ai giovani

periferie
Il vescovo spagnolo mons. José Ignacio Munilla, già vescovo di Palencia e di San Sebastian e attualmente vescovo di Orihuela–Alicante (nel sud della Spagna) ha radunato i suoi ragazzi per parlare loro dell’ecologia integrale ribadendo i principi dell’antropologia cristiana e citando la Laudato Si’ di Papa Francesco. Ecologia, amicizia e misericordia Ecologia, amicizia sociale e misericordia. Questi i tre temi scelti...

Salvare le foreste per impedire l’autodistruzione dell’umanità. Intervista a Martina Borghi (Greenpeace)

foreste
Sos foreste. Il Covid dimostra che distruggere l'ambiente fa precipitare l'umanità in un abisso. "La perdita di ecosistemi vitali come le foreste obbliga molte comunità indigene a migrare", spiega a Interris.it Martina Borghi, responsabile Campagna Foreste di Greenpeace Italia. Habitat annientati La scienza ha dimostrato che distruggere le foreste espone l'umanità ai virus animali per millenni circoscritti ad habitat progressivamente...

Bagordo (WWF): “Perché è importante la Giornata senza sacchetti di plastica”

Il 12 settembre si celebra il No Plastic Bag Day, la Giornata internazionale senza sacchetti di plastica. La giornata è nata nel 2009 promossa dalla The Marine Conservation Society. Come ogni giornata mondiale, quella del 12 settembre nasce per sensibilizzare su una tematica importante: ha infatti l’obiettivo di ridurre il più possibile l’utilizzo dei sacchetti di plastica monouso, particolarmente...

Allarme smog, ecco cosa c'è da sapere

smart
L'allarme smog non da tregua all'Italia. Sembrerebbe che a nulla sia servita la settimana di pioggia e vento, elementi che in genere aiutano a "ripulire" l'aria che respiriamo. Da oggi, 29 gennaio, scatta il blocco dei veicoli diesel Euro 4 a Torino e la sua area metropolitana; a Milano e altre otto province lombarde, dove lo stop ai veicoli diesel è...

Dott. Solidoro (Ogs): “Tutela del mare e sviluppo sostenibile? Lo Stato investa di più” – Audio

Il 20 maggio si celebra la Giornata europea del mare, ufficialmente istituita nel 2008 dal Parlamento europeo. Per il 2020 erano stati previsti numerosi eventi in 18 Paesi dell'Ue e 3 paesi extra-Ue, come eco-tour ed escursioni nelle zone costiere, attività di pulizie delle spiagge, visite guidate dei porti in barca, visite a musei marittimi, acquari e cantieri navali,...

Dottor Raicevich (Ispra): “Ecco quali sono le condizioni del Mar Mediterraneo”

Mediterraneo
Come sta il Mar Mediterraneo o "mare nostrum", come lo chiamavano gi antichi romani? Cosa si nasconde sotto la sua superficie? Un mare di straordinaria bellezza che racchiude un'enorme complessità di flora e fauna. Secondo i dati del Wwf, nel "mare nostrum", le ultime stime effettuate sulla biodiversità marina del Mediterraneo indicano la presenza di circa 17.000 specie. La biodiversità del Mediterraneo...

Locuste, la piaga che mette in ginocchio l'Africa

Africa
Da gennaio le mappe di Kenya, Somalia, Gibuti, Etiopia, Uganda e Tanzania continuano ad essere ridisegnate da un'imponente invasione di locuste. La piaga biblica è diventata realtà in una fascia del Continente africano già sofferente per la situazione di fragilità favorita dal regime islamista e poverissima dal punto di vista alimentare. Dopo aver superato la dura prova della siccità i raccolti, che...

Pezzati (Oxfam): “Il rapporto tra crisi idrica e cambiamenti climatici”

Africa
Nei prossimi anni e decenni aree sempre più vaste e spesso poverissime del Pianeta saranno colpite da una sempre maggiore carenza d’acqua. Una crisi idrica di portata epocale che diverrà sempre di più conseguenza diretta della crisi climatica, poiché causata in gran parte dal riscaldamento globale accelerato dalle emissioni di gas serra, con conseguenze drammatiche sull’aumento di fame, malattie e...
elena

Beata Elena Valentini: dove sono venerate le sue reliquie

Beata Elena Valentini, Terziaria agostiniana, Udine, 1396 - Udine, 23-04-1458. Proviene dalla famiglia nobile dei Valentini, signori di Maniago. Avvenimenti A soli 18 anni sposa...