Imprenditore ucciso a colpi di pistola nella propria azienda nel Cremonese

L'imprenditore Fausto Gozzini è stato ucciso a colpi di pistola all'interno della sua azienda , la Classe A Energy, a Casale Cremasco-Vidolasco

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:46

Tragedia nel Cremonese dove un imprenditore 61enne, Fausto Gozzini, è stato ucciso a colpi di pistola all’interno della sua azienda , la Classe A Energy, a Casale Cremasco-Vidolasco.

Gozzini, anche lui originario della bergamasca, aveva rilevato l’azienda – una piccola realtà imprenditoriale con 4 dipendenti posta in via Camisano 36 – solo tre anni fa.

Fermato l’aggressore

Nella sparatoria è rimasta ferita anche un’altra persona, un 37enne, che è stato portato in ospedale. Sul posto sono presenti i carabinieri e la via che porta all’impresa è stata chiusa in entrambi i sensi di marcia.

Il presunto responsabile dell’omicidio, un 78enne della Bergamasca, è stato fermato dai carabinieri e condotto in caserma.

Ancora non è chiaro quale sia il motivo dell’omicidio, anche se si ipotizza che il movente possa essere ricondotto ad una lite degenerata in tragedia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.