Donna uccisa nel Crotonese: fermato l’ex marito

Vincenzina Ribecco, 60enne, era stata uccisa martedì sera a San Leonardo di Cutro, nel Crotonese, con un colpo di pistola al petto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:45

Svolta nelle indagini per l’omicidio di Vincenzina Ribecco, la 60enne uccisa martedì sera nel Crotonese con un colpo di pistola al petto. I carabinieri hanno fermato l’ex marito della donna con l’accusa di omicidio volontario.

Il fermo è stato eseguito a conclusione dell’interrogatorio al quale l’uomo è stato sottoposto nel corso della notte. E’ accusato di omicidio volontario premeditato e porto abusivo di arma.

Fermato l’ex marito

Vincenzina Ribecco era stata trovata morta nella sua abitazione di San Leonardo di Cutro, nel Crotonese, uccisa da un colpo di arma da fuoco che l’ha centrata in petto. A trovare il corpo, riverso sul pavimento, era stato il figlio della donna che ha subito avvertito i soccorsi.

La donna – che lavorava stagionalmente nei villaggi turistici della zona – era separata da tempo dal marito, che è stato subito ascoltato dai Carabinieri intervenuti sul posto. Gli investigatori avevano immediatamente escluso che il fatto fosse riconducibile ad ambienti della criminalità organizzata.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.