Rai: “Eurovision Song Contest 2022 a Torino, condurrà Mika”

Quest’anno l’Eurovision si è tenuto a Rotterdam e ha visto la vittoria della band romana dei Maneskin che hanno trionfato dopo trent'anni dall'ultima vittoria dell'Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:29
Eurovision Maneskin
L'Eurovision 2021 a Rotterdam con la vittoria dei Maneskin

E’ ufficiale: l’Eurovision Song Contest 2022 si terrà a Torino e sarà condotto da Mika. Dopo mesi di attesa, la Rai ha deciso! Era stata l’ormai ex sindaca Chiara Appendino a candidare il capoluogo torinese proponendo come location per l’evento il PalaAlpitour e mettendo a disposizione, secondo quanto riferisce il Corriere della Sera, un budget di quasi sette milioni di euro stanziati dal Comune con la collaborazione della Regione e della Camera di Commercio.

La città della Mole è così stata preferita dalla Rai a Milano, Bologna, Rimini e Pesaro che avevano avanzato la propria candidatura assieme a Roma, Genova, Alessandria, Sanremo, Acireale e Palazzolo Acreide, escluse già in una prima selezione.

Quest’anno l’Eurovision si è tenuto a Rotterdam e ha visto la vittoria della band romana dei Maneskin che hanno trionfato dopo trent’anni dall’ultima vittoria dell’Italia alla kermesse canora. Il regolamento del Contest prevede che l’edizione successiva si tenga nel Paese d’origine dei vincitori, ecco quindi spiegato perché nel 2022 si svolgerà nel Bel Paese.

Una curiosità? Il nome di Mika era già uscito in un’indiscrezione lanciata da Gabriele Corsi in diretta a Radio Deejay qualche giorno fa. Durante il programma di Radio Deejay “Chiamate Roma Triuno Triuno” – ricorda Il Fatto quotidiano – il conduttore si era infatti lasciato scappare una notizia sull’Eurovision Song Contest: “Salutiamo Mika che sta conducendo X Factor [è tra i giurati del programma, ndr] e che sta per condurre l’Eurovision. Ops, ci è sfuggito”. Poi, dopo ore di silenzio, sempre nel corso del programma, era arrivata la smentita che, a sua volta, oggi è stata sconfessata: Mika presenterà il maxi evento da Torino. E, questa volta, è ufficiale!

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.