Esplosione in un cantiere navale di Kochi: 5 morti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:22

E' di cinque operai morti e 11 persone ferite il bilancio dell'esplosione avvenuta nei cantieri navali di Cochin Shipyard, nello stato meridionale del Kerala, in India. Secondo le prime informazioni la deflagrazione si è verificata a bordo di una nave ormeggiata nel porto

L'incidente

L'esplosione, definita dai media locali “potente”, ha causato la morte di cinque persone: si tratta di un gruppo di operai che stava svolgendo alcuni lavori di manutenzione a bordo della nave da addestramento Sagar Bhushan. L'emittente CnnNews18 ha riferito che i cinque operai si trovavano all'interno di un serbatoio dell'acqua della nave, che appartiene all'impresa statale di energia oil and Natural Gas Corporation (Ongc).

Inoltre, la potente esplosione ha causato anche undici feriti: alcuni di lor sono già stati trasferiti nei più vicini ospedali per ricevere le cure del caso, ma le operazioni di soccorso non sarebbero ancora terminate. Infatti, all'interno della nave da addestramento ci sarebbero ancora due operai intrappolati

Per far fronte all'emergenza, infatti l'esplosione ha provocato anche un incendio, sul luogo dell'incidente sono intervenute diverse squadre di soccorso, polizia, ambulanze e vigili del fuoco.  

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.