Brescia, auto impatta contro il treno sul passaggio a livello: 1 morto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:17

E’ morto l’uomo travolto da un treno mentre, con la sua auto, attraversava stamattina un passaggio a livello alla periferia di Brescia. La vittima era stata trasportata in condizioni gravi in ospedale dal 118, ma – a causa delle molteplici ferite – si è spenta alcune ore dopo. Il conducente, un 33enne brasiliano la cui identità non è ancora stata resa nota, era solo nella sua macchina, una Fiat Doblò, che è stata completamente distrutta dal treno.

Per motivi ancora da accertare, l’auto ha abbattuto le barriere di un passaggio a livello chiuso e regolarmente funzionante fra le stazioni di Brescia e San Zeno Folzano andando a impattare contro il treno in transito.

Sul posto si sono precipitati immediatamente – oltre ai soccorritori del 118 – la Polfer, la polizia di Stato e i vigili del fuoco. Fortunatamente, non vi sono stati feriti a bordo del convoglio, ma l’incidente, avvenuto intorno alle 6 del mattino, ha causato la sospensione della circolazione sulla linea Brescia-Parma fino alle 11.45.

A causa dello schianto, sono stati coinvolti in totale 27 treni regionali, dei quali sette hanno registrato ritardi fino a 20 minuti, cinque sono stati cancellati e 15 sono stati limitati nel loro percorso. Ancora da chiarire se la tragedia sia stata causata da un malore del conducente o da un gesto estremo.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.