SINODO VALDESE: “RICEVIAMO CON COMMOZIONE LA RICHIESTA DI PERDONO DEL PAPA”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 4:15

Il Sinodo Valdese, iniziato domenica 24, ha ricevuto “con profondo rispetto, e non senza commozione” la richiesta di perdono avanzata da Papa Francesco per le violenze subite ad opera della Chiesa cattolica, e saluta quella richiesta come espressione della “chiara volontà di iniziare con la nostra Chiesa una storia nuova”. Questa nuova situazione “non ci autorizza però – avvertono i valdesi – a sostituirci a quanti hanno pagato con il sangue e con altri patimenti la loro testimonianza alla fede evangelica e perdonare al posto loro”.

Risale solo a due mesi fa, il 22 giugno, la visita al tempio valdese di Torino, in cui Papa Bergoglio aveva chiesto a nome della Chiesa cattolica “perdono per gli atteggiamenti e i comportamenti non cristiani, perfino non umani che, nella storia, abbiamo avuto contro di voi”. Oggi la risposta del Sinodo valdese.

“Le nostre Chiese sono disposte a cominciare a scrivere insieme questa storia, nuova anche per noi”, è la mano tesa dai valdesi alla richiesta di Bergoglio.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.