Giubileo della Regina, Papa Francesco: “Le auguro pace e prosperità”

Papa Francesco ha inviato un telegramma alla Regina Elisabetta per il suo Giubileo di Platino le cui celebrazioni sono terminate oggi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:02
Papa Francesco incontra la Regina Elisabetta II (Foto d'archivio. Fonte: Vatican News)

Papa Francesco ha inviato un telegramma alla Regina Elisabetta per il suo Giubileo di Platino. Il Pontefice ha inviato i suoi “cordiali saluti e auguri” e ha assicurato le sue preghiere – si legge nel messaggio – affinché “Dio Onnipotente conceda a lei, ai membri della famiglia reale e a tutto il popolo della vostra nazione benedizioni di unità, prosperità e pace”.

La lettera alla Regina Elisabetta II

Francesco si era già fatto presente lo scorso 29 marzo – ripercorre Vatican News – con una lettera indirizzata a Buckingham Palace nella quale, unendosi agli auguri del Regno Unito, sottolineava anche il proprio apprezzamento per il “servizio perseverante e costante” rivolto dalla monarca britannica “al bene della nazione, al progresso del suo popolo e alla conservazione della sua illustre eredità spirituale, culturale e politica”.

E in segno di particolare riconoscimento per l’impegno dedicato alla cura del Creato “come dono da coltivare per il bene delle generazioni future”, il Papa aveva scritto nella lettera di aver donato alla Regina Elisabetta “un cedro del Libano” legato all’iniziativa Queen’s Green Canopy. E concludeva: “Possa questo albero, che nella Bibbia simboleggia il fiorire della fortezza, della giustizia e della prosperità, essere un pegno di abbondanti benedizioni divine sul suo regno”.

Il giubileo di Platino della Regina

Si sono concluse oggi, 2 Giugno, le celebrazioni pubbliche del Giubileo di Platino in onore dei sette decenni sul trono della Regina Elisabetta: traguardo mai raggiunto da nessuno nella storia plurisecolare della monarchia britannica.

La 96enne regina, comparsa come previsto dal balcone di Buckingham Palace al termine della parata di Trooping the Colour è stata salutata dai fedeli con una ovazione. La sovrana, vestita d’azzurro, è uscita inizialmente da sola appoggiandosi a un bastone, come è solita fare da alcuni mesi, ma è parsa in buona forma.

Poi i reali si sono spostati sul balcone per affiancare la regina, dopo che sul pennone del palazzo lo stendardo reale aveva sostituito la bandiera dell’Union Jack a confermare la presenza della monarca.

Il saluto alla folla festante è stato preceduto da un siparietto – scrive Ansa – quando il principino Louis di Cambridge, 4 anni, terzo figlio di William e Kate, ha anticipato tutti facendo capolino per un momento per sventolare la mano.

La parata – accompagnata come di consueto dal suono delle marce militari, fra tamburi, trombe e cornamuse – era stata presieduta sul campo a cavallo per la prima volta dal delfino Carlo, con il suo primogenito William e la principessa Anna, secondogenita di Sua Maestà.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.