Valinhos, vandalizzate quattro stazioni della Via Crucis

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:04

Uno scempio. Soltanto così può essere definito il vile gesto compiuto nei confronti di quattro delle 14 cappelle che ritraggono la Via Crucis di Valinhos. Le opere colpite, con spay giallo e parole oscene, si trovano tra le terza e la settima stazione. L'episodio è avvenuto di notte quando non era presente la vigilanza. Già predisposta, dal Santuario di Fatima, la pulizia e il restatuaro delle stazioni vandalizzate. 

La restaurazione delle opere

“Questo atto rivela disprezzo per un luogo così importante per i credenti” si legge nel comunicato stampa. Oltre al danno anche la beffa, dato che per portare le opere al loro splendore servirà tempo. Così hanno assicurato gli esperti. “I lavori verranno effettuati nel minor tempo possibile – prosegue la nota – ma ci sono alcuni dettagli tecnici che devono essere obbligatoriamente rispettati, affinché non ci siano complicazioni nella rimozione dello spray giallo”. Nel frattempo le quattro stazioni vandalizzate sono state ricoperte con dei teli che raffigurano l'immagine celata ai visitatori. L'obiettivo: “È far sì che i pellegrini subiscano il mino numero possibile di disagi, dovuti a questa situazione”. La Via Sacra di Valinhos è stata costruito negli Anni 60 ed è uno spazio molto ricercato dai gruppi organizzati di pellegrini, in particolare quelli stranieri. Oltre alla componente liturgica, presenta il percorso compiuto dai pastorelli tra Aljustrel e Cova da Iria. La prima pietra della Via Crucis fu benedetta il 21 giugno 1959 e la prima pietra della cappella l'11 agosto 1962. Le stazioni furono benedette il 12 maggio 1964. La 15esima stazione, benedetta e inaugurata nel Il 13 ottobre 1992 è stata offerta dalla Parrocchia ungherese di Lajosmizse in segno di gratitudine per la “resurrezione” ungherese. I pannelli delle stazioni in bassorilievo sono di Maria Amélia Carvalheira da Silva. Il Santuario, di solito nel suo anno pastorale, promuove tre momenti organizzati di celebrazioni in quello spazio. In primo luogo, un modo santo il Venerdì Santo, e poi il 21 marzo, per celebrare la data della prima apparizione dell'Angelo a Loca do Cabeço, e il 19 agosto, per l'apparizione della Madonna a Valinhos.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.