La gaffe della Mattel nella nuova collezione delle Barbie olimpioniche

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:19
Le nuove Barbie olimpiche della Mattel

Mattel ha presentato una nuova collezione di Barbie in omaggio ai Giochi: cinque atlete che partecipano alle Olimpiadi di Tokyo, con tanto di medaglia d’oro al collo. La lodevole iniziativa, però, ha subito scatenato la furia dei social media per un errore grossolano che non poteva saltare agli occhi, considerando che le olimpiadi si sono svolte in…Giappone!

Gaffe olimpionica?

Tra le nuove bambole, infatti, manca proprio una Barbie asiatica. Nella collezione, riporta la Cnn, figurano cinque bambole che rappresentano altrettanti sport introdotti alle Olimpiadi asiatiche (!) per la prima volta quest’anno: baseball/softball, arrampicata sportiva, karate, skateboard e surf.

Ma, nonostante il tentativo dell’azienda di creare una serie “inclusiva e innovativa“, come si legge nel comunicato ufficiale, l’assenza di una bambola dai tratti asiatici è balzata subito all’occhio scatenando un dibattito su Twitter e Instagram.

E molti si sono anche chiesti come sia stato possibile non produrre una bambola asiatica proprio quest’anno che i Giochi si sono tenuti a Tokyo alla presenza, tra l’altro, di numerosi atleti asio-americani che hanno vinto medaglie. Tra questi Sunisa Lee la prima hmong-americana a vincere la medaglia d’oro nella ginnastica artistica.

La campionessa olimpica cino-americana, Suni Lee

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.