Sri Lanka: il premier Wickremesinghe nominato Presidente ad interim

La polizia ha sparato gas lacrimogeni sui manifestanti che chiedono le dimissioni del premier. Il presidente dello Sri Lanka è fuggito alle Maldive

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:05
L'occupazione del palazzo presidenziale a Colombo, Sri Lanka

Il premier dello Sri Lanka Ranil Wickremesinghe è stato nominato presidente facente funzioni. Lo ha annunciato il presidente del Parlamento.

Lo Sri Lanka ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale poche ore dopo la fuga del presidente Gotabaya Rajapaksa, ha dichiarato l’ufficio del primo ministro. “Poiché il presidente è fuori dal Paese, è stato dichiarato lo stato di emergenza per gestire la situazione nel Paese”, ha detto il portavoce del premier Dinouk Colombage.

Quattro giorni fa migliaia di dimostrati hanno assaltato la residenza di Rajapaksa, ritenuto responsabile della drammatica crisi economia in cui si trova il Paese. Qui la testimonianza di un cittadino singalese.

Rajapaska in fuga è atterrato alle Maldive

Il presidente dello Sri Lanka, Gotabaya Rajapaksa, indicato dalla sollevazione popolare come responsabili della drammatica crisi economica nel Paese, è atterrato alle Maldive con un aereo militare. Il leader 73enne, che ha promesso di dimettersi e che ieri aveva tentato senza successo di lasciare il Paese, è decollato alle prime ore di oggi dall’aeroporto internazionale di Colombo con la moglie e una guardia del corpo a bordo di un Antonov-32, hanno riferito i funzionari dell’immigrazione all’AFfp. Un funzionario dell’aeroporto di Malé, la capitale delle Maldive, ha dichiarato che l’aereo è atterrato e i tre passeggeri sono stati portati sotto scorta dalla polizia verso una destinazione al momento sconosciuta.

Secondo fonti aeroportuali dello Sri Lanka, l’aereo è stato trattenuto per più di un’ora sulla pista dell’aeroporto in attesa dell’autorizzazione ad atterrare alle Maldive. “Ci sono stati alcuni momenti di tensione, ma alla fine tutto è andato bene”, ha dichiarato un funzionario dell’aeroporto a condizione di anonimato.

Ieri il presidente è stato allontanato dall’aeroporto di Colombo dai funzionari dell’immigrazione e alcuni dei suoi consiglieri avevano pensato di far fuggire Rajapaksa e il suo entourage su una nave pattuglia, ha dichiarato una fonte della difesa.

Sri Lanka: lacrimogeni su manifestanti fuori ufficio premier

Stamani, dopo la fuga del Presidente, la polizia dello Sri Lanka ha sparato gas lacrimogeni per contenere migliaia di manifestanti riuniti oggi davanti all’ufficio del primo ministro. I dimostranti chiedono le dimissioni del premier Wickremesinghe e del presidente Gotabaya Rajapaksa, così come aveva promesso prima di lasciare il Paese per rifugiarsi alle Maldive. Intanto, Wickremesinghe è stato nominato Presidente ad interim.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.