Marmolada, Zaia: “11 tra tra morti e dispersi. E’ il bilancio definito”

Le vittime accertate della tragedia della Marmolada salgono a nove. I feriti sono invece sette, scendono a due i dispersi

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:27

“Il bilancio di questa tragedia è pressoché definita: ci sono undici persone tra i deceduti e i dispersi. Ad oggi l’identificazione degli otto deceduti riguarda tre veneti identificati e una trentina. Dei feriti, sette (tre dei quali in Veneto) sono ancora in ospedale e un paio sono gravi”. Così, il governatore del Veneto, Luca Zaia, all’arrivo al centro operativo dell’Aiut alpin di Canazei. Il conteggio di 11 è riferito verosimilmente al fatto che alla vittima ancora senza nome vengono attribuiti i resti di una persone che era invece nel conteggio dei dispersi: di conseguenza il computo totale passa da 12 a 11.  

Trovata attrezzatura in ricognizione

Attrezzatura tecnica, verosimilmente riconducibile a persone date attualmente per disperse, è stata ritrovata questa mattina in Marmolada dai soccorritori impegnati dall’alba di questa mattina nelle operazioni sui detriti del seracco crollato domenica. Lo apprende l’ANSA.

Una squadra interforze e altamente specializzata ha infatti condotto un sopralluogo “vista e udito” per cercare eventuali tracce non ancora individuate dai frequenti sorvoli di droni ed elicotteri.

Proseguono le ricerche sula Marmolada

Dopo un briefing verso le 5, gli operatori si sono spostati sulla montagna, dove stanno ancora operando. Si tratta di un intervento particolarmente rischioso, dato che una parte della calotta interessata dal disastro, grava ancora sul pendio sottostante. Si sta intervenendo anche con i cani. Questa notte ha piovuto, quindi il terreno è stato “pulito” da polvere e pietrisco, la temperatura si è abbassata, il cielo è terso e non c’è vento, condizioni meteo ideali per la ricognizione sul posto con un minimo di sicurezza in più per gli operatori.

Le vittime salgono a nove

Le vittime accertate della tragedia della Marmolada salgono a nove, due in più rispetto al bilancio di martedì. I feriti sono invece sette: quattro ricoverati a Trento, tre in ospedali veneti. Lo ha riferito il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti.

Con il nuovo ritrovamento dei resti delle due vittime, probabilmente una delle due coppie venete che non erano state rintracciate, scendono a due i dispersi: dovrebbero essere della Repubblica Ceca e in fase di riconoscimento.

Casellati attesa a Canazei nel pomeriggio

È atteso per il pomeriggio l’arrivo a Canazei, in Trentino, della presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. In mattinata giungerà nell’abitato della val di Fassa anche il governatore del Veneto, Luca Zaia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.