Israele ha tentato 2 volte di colpire capo militare di Hamas, Mohammed Deif

Il numero complessivo di razzi lanciati finora da Gaza verso Israele è salito nella nottata a 3.750, il 90% è stato intercettato

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:54
Mohammed Deif

L’esercito israeliano ha confermato di aver tentato di colpire per due volte, durante l’attuale conflitto, il capo dell’ala militare di Hamas ma senza esito. Già in passato Mohammed Deif è stato obiettivo di Israele, riuscendo sempre a sopravvivere, sebbene una volta ferito in maniera grave. Fonti dell’ala militare di Hamas – citate dai media – hanno negato le affermazioni dell’esercito definendole “guerra psicologica”.

Israele: da Gaza lanciati 3.750 razzi

Il numero complessivo di razzi lanciati finora da Gaza verso Israele è salito nella nottata a 3.750. Lo ha reso noto il portavoce militare. Di questi, ha aggiunto, 550 erano difettosi e sono caduti all’interno della Striscia. Il sistema di difesa israeliano Iron Dome, secondo il portavoce, continua a garantire la incolumità dei civili israeliani. Ha intercettato in media il 90 per cento dei razzi che rischiavano di esplodere in centri abitati uccidendo dei civili.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.