Incendio in una cooperativa agricola a Cerignola, nel Foggiano

L'incendio è esploso nella notte nella casa del custode della cooperativa agricola di Cerignola. Donna morta in un incendio anche a Piombino

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:49

Un incendio è esploso nella notte nella casa del custode di una cooperativa agricola di Cerignola. L’abitazione si trova all’interno della stessa azienda. Le fiamme si sono sviluppate all’interno di un’azienda che produce olive, ad una manciata di chilometri dal centro abitato ofantino.

Le cause dell’incendio

A quanto si apprende, un uomo è morto. Secondo gli investigatori, la vittima, di cui non sono state ancora rese note le generalità – ma si presume si tratti del custode – avrebbe manifestato in passato intenti suicidi. Da accertare le cause del rogo: questa mattina alle 8:30 erano ancora in corso le operazioni di spegnimento delle fiamme.

In aggiornamento

Casa in fiamme a Piombino

Quella di Cerignola è il seconda tragedia causata da un incendio in poche ore. Il cadavere carbonizzato di una donna è infatti stato trovato dai vigili del fuoco in un’abitazione a Piombino (Livorno) dove erano intervenuti per domare un incendio. I pompieri avevano spento le fiamme e subito dopo hanno trovato il corpo. La vittima è una 67enne.

Secondo una prima ricostruzione avrebbe avuto un incidente mentre preparava una sigaretta vicino a un fornelletto elettrico. Il corpo è stato trovato in bagno dov’era corsa per spegnere le fiamme. Probabilmente una scintilla ha colpito i suoi indumenti che hanno preso fuoco. Il rapido intervento dei vigili del fuoco non è servito per salvarle la vita.

Un’altra donna era morta lo scorso 8 dicembre in un incendio divampato nel residence “Il Capodoglio” di Rimini.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.