Guerra in Ucraina: la Russia bombarda la regione di Odessa

Almeno 614 bambini feriti e 339 morti dall'inizio della guerra. La Bielorussia ha inviato 20 vagoni di munizioni alla Russia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:57
Kiev 06/04/2022 - guerra in Ucraina / foto Imago/Image nella foto: bombardamento ONLY ITALY

La guerra in Ucraina si pare nel suo 124esimo giorno con nuovi bombardamenti nella zona di Odessa, città portuale sul Mar Nero, nel sud del Paese. Missili lanciati dai bombardieri russi hanno colpito una zona residenziale di Kiev, con un bilancio di un morto e quattro feriti, fra i quali una bambina di 7 anni. Mosca sostiene aver colpito una fabbrica di missili, e dice che i danni agli edifici residenziali sono stati causati dalla difesa anti-aerea ucraina. La Russia è in default sul suo debito in valuta estera per la prima volta dal 1918. Lo riporta Bloomberg.

Ucraina: almeno 614 bambini feriti dall’inizio della guerra

Il bilancio dei bambini feriti in Ucraina dall’inizio dell’invasione russa è salito a 614: lo ha reso noto l’ufficio del Procuratore generale del Paese, secondo quanto riporta Urkinform. Il numero dei bambini uccisi è arrivato a quota 339. 

Bombardata Odessa

Stamane all’alba i russi hanno lanciato un attacco missilistico nella regione utilizzando bombardieri Tu-22M. Almeno sei persone sono rimaste ferite, tra cui un bambino. “A seguito di un bombardamento su una zona residenziale diverse abitazioni e altri edifici sono stati distrutti e hanno preso fuoco”, si legge in un comunicato del consiglio comunale di Odessa.

La Bielorussia ha inviato 20 vagoni di munizioni alla Russia

La Bielorussia ha inviato 20 vagoni ferroviari carichi di munizioni in Russia per la guerra contro l’Ucraina: lo sostiene su Facebook lo Stato Maggiore Generale delle Forze Armate ucraine. “Secondo le informazioni disponibili, la leadership della Repubblica di Bielorussia continua a fornire supporto militare alla Federazione Russa – scrive lo Stato Maggiore -. In particolare, un’altra spedizione di munizioni, fino a 20 vagoni ferroviari, è stata inviata nella regione di Belgorod”, al confine orientale dell’Ucraina.

Usa condannano Bielorussia: “Aiuta Putin a uccidere civili”

Immediata la risposta USa. “Il regime di Lukashenko continua a consentire alla Russia di utilizzare il territorio e lo spazio aereo della Bielorussia per attaccare l’Ucraina e uccidere civili”, sottolinea il dipartimento di Stato americano in una nota ribadendo la “condanna” americana nei confronti di Minsk “per aver consentito alla Russia di commettere atrocità in Ucraina”. Gli Usa, conclude il comunicato, “continueranno a chieder al regime conto delle proprie azioni”.

Zelensky ai bielorussi: non fatevi trascinare nella guerra

Anche il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si è rivolto al popolo della Bielorussia, invitandolo a non lasciare che Minsk venga trascinata nella guerra al fianco della Russia, dopo che ieri bombardamenti missilistici russi erano stati segnalati dal territorio bielorusso contro quello ucraino.

“Oggi voglio rivolgermi – ha detto Zelensky nel suo consueto messaggio video serale, citato dall’agenzia Unian – ai cittadini della Bielorussia. Alla gente, sia ai civili che in uniforme. Siete coinvolti nella guerra. E ancora più attivamente di quanto non foste a febbraio e in primavera. Il Cremlino ha già deciso tutto per voi: le vostre vite non sono niente per loro. Ma voi non siete schiavi e non siete carne da cannone. Non dovete morire. E non potete permettere a nessuno di decidere per voi”.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.