Elezioni Usa 2020. Il 52% degli americani vuole un blackout social per le votazioni

Lehrich: "C'è un livello di preoccupazione sorprendente per la preparazione dei social media a queste elezioni”.

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:07
Fonte: ANSA

Un sondaggio effettuato dalla società di ricerca Gqr svolta per Accountable Tech afferma che il  52% dei votanti americani crede sia meglio chiudere tutti i social media nella settimana delle elezioni americane. Sono stati sentiti mille cittadini americani registrati al voto a settembre, all’incirca metà democratici e metà repubblicani (rispettivamente 54% e 51%).Sempre secondo il sondaggio il 79% degli intervistati dice che i social media dovrebbero fare di più per proteggere la democrazia.

Axios Jesse Lehrich, fondatore di Accountable Tech, ha affermato che: “C’è un livello di preoccupazione sorprendente per la preparazione dei social media a queste elezioni. La maggioranza dei partecipanti al sondaggio ha effettivamente detto di chiudere i social. Questo non vuol dire che dovremmo farlo, ma invia un chiaro messaggio alla Silicon Valley”.

Inoltre, secondo quanto risulta dal sondaggio, il 62% degli intervistati afferma di non essere sicuro che i social media possano prevenire la disinformazione legata alle elezioni e il 91% ritiene che queste società dovrebbero fare di più per prevenirne la diffusione. Mentre, l’82% dei partecipanti al sondaggio ritiene utile che vengano apposte etichette di alert sugli account che diffondono false informazioni sul voto e l’85% è d’accordo con il blocco di post che invocano violenza o diffondono informazioni del tutto errate sulle elezioni.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.