Carceri: detenuto trovato morto in cella a Firenze

Un detenuto di 43 anni è stato trovato morto ieri sera nella cella nel carcere di Sollicciano a Firenze che occupava da solo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:03

Un detenuto di 43 anni è stato trovato morto ieri sera nella cella nel carcere di Sollicciano a Firenze che occupava da solo. L’uomo sarebbe stato trovato con la testa incastrata nella fessura usata per passare le vivande.

Al momento, secondo quanto appreso da Ansa da fonti inquirenti, sarebbe escluso il coinvolgimento di altre persone nell’episodio. Il pm di turno, Giacomo Pestelli, ha disposto l’autopsia per stabilire le esatte cause della morte.

Ipotesi suicidio o fatalità

Tra le ipotesi, quella che il 43enne, di origine tunisina, sia morto soffocato dopo essere rimasto con la testa incastrata nella fessura. Non è escluso che possa essersi trattato di un suicidio, o di un gesto dimostrativo finito in maniera tragica. Al vaglio degli investigatori anche le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza del carcere.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.