Bollettino Covid: ancora in salita la curva epidemica in Italia

I decessi sono 85 (ieri 165): è il numero più basso dal 26 dicembre scorso. Le vittime totali dall'inizio della pandemia sono 157.692

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:18
Il bollettino dell'11 settembre 2021

Ancora in salita la curva epidemica del Covid in Italia. Lo rivelano i dati del bollettino di oggi, 19  marzo. I nuovi casi sono 74.024, contro i 76.250 di ieri ma soprattutto i 53.825 di sabato scorso: un aumento su base settimanale del 40%. I tamponi processati sono 478.051 (ieri 490.883), con un tasso di positività che rimane stabile al 15,5%.

I decessi sono 85 (ieri 165): è il numero più basso dal 26 dicembre scorso. Le vittime totali dall’inizio della pandemia sono 157.692. Tornano a calare i ricoveri: le terapie intensive sono 3 in meno (ieri +1) con 56 ingressi del giorno, e sono complessivamente a 471, mentre i ricoveri ordinari diminuiscono di 84 unità (ieri +6), 8.319 in tutto. E’ quanto emerge dal bollettino quotidiano del ministero della Salute.

Il bollettino regionale

La regione con il maggior numero di casi odierni è il Lazio con 8.986 contagi, seguita da Lombardia (+8.052), Campania (+7.903), Puglia (+7.392), e Veneto (+6.831). I casi totali arrivano a 13.800.179. I dimessi/guariti delle ultime 24 ore sono 48.385 (ieri 46.408)
per un totale che sale a 12.494.968. Ancora in aumento gli attualmente positivi, 27.298 in più (ieri +32.004), e salgono a 1.147.519. Di questi 1.138.729 pazienti sono in isolamento domiciliare.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.