Sii tu il mio sostegno e tutta la mia speranza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:51

O Signore Iddio giusto giudice, forte e paziente, che conosci fragilità e la malizia degli uomini, sii tu il mio sostegno, e tutta la mia speranza, poiché non mi basta la mia coscienza. Tu sai quello che io non so, e perciò in ogni riprensione devo umiliarmi e sopportare con pazienza. Perdonami dunque benignamente per tutte le volte che non ho fatto così e concedimi ancora grazia di sofferenza maggiore.
Perché mi giova più la tua grande misericordia ad ottenere il perdono, che la mia creduta giustizia a difesa dell’occulta coscienza. E sebbene nulla mi rimorda, non per questo posso dirmi giustificato, perché senza la tua misericordia nessun vivente si trova giusto dinanzi a te.

RISOLUZIONI: Risolvi di diffidare affatto di te, di riporre tutta la tua fiducia nella divina misericordia.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.