LIBERI DAI FORTI, UN CANTIERE PER LA “POLIS” Convegno lunedì 30 novembre a Roma organizzato dall'associazione per la formazione alla democrazia Italia Più

441

Un sacerdote, un cittadino del proprio tempo. La figura di don Sturzo ancora oggi resta una pietra miliare nell’approccio cristiano all’organizzazione della Polis. Nel 1919 fondò il Partito Popolare Italiano (del quale divenne segretario politico fino al 1923) e il 18 gennaio 1919 si compie ciò che a molti è apparso l’evento politico più significativo dall’unità d’Italia: dall’albergo Santa Chiara di Roma, don Sturzo lancia “l’Appello ai Liberi e Forti”, carta istitutiva del Partito Popolare Italiano.

La figura del “padre” del liberalismo democratico sarà al centro di un convegno organizzato da Italia Più, associazione per la formazione alla democrazia, solidarietà e responsabilità, previsto per lunedì 30 novembre alle 17 presso la Sala Capitolare a Roma, in piazza San salvatore in Lauro 15.

I due termini “liberalismo” e “democratico” – nel suo pensiero e nella sua azione politica, che sono inscindibili dalla missione pastorale – non sono separabili: la democrazia è il sistema della libertà. C’è, dunque, un secondo aggettivo da aggiungere, inscindibile: repubblicano. L’idea di libertà non è, per don Sturzo come per ogni cristiano, una nozione individuale, ma ha un valore sociale, e dunque, civile. Significa piena realizzazione della persona umana nella comunità e insieme alla comunità.

L’attività politica, illuminata dalla fede in Gesù Cristo, significa servizio all’uomo nella sua integralità, e quindi, è anche una missione evangelizzatrice, una testimonianza dei valori cristiani di umanità, di libertà, di verità e di giustizia, che sono al fondamento del bene comune.

Ecco il programma dei lavori

Presiede: Raffaele Bonanni Presidente Italia Più
Introduce: don Aldo Buonaiuto Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII
Interventi
Cesare Mirabelli Presidente Emerito Corte Costituzionale
Flaminia Giovanelli Sottosegretario Pontificio Consiglio Giustizia e Pace
Salvatore Martinez Presidente Fondazione «Casa Museo Sturzo»
Luigi De Ficchy Procuratore Capo di Perugia
Paolo Maria Floris Vice Presidente Identità Cristiana
Michel Martone Professore Diritto del Lavoro Università Luiss, Roma

 

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.

NO COMMENTS