News TRUFFA

SABATO 12 OTTOBRE 2019, IN TERRIS

Simulano incidente stradale con un cinghiale surgelato

Il finto sinistro aveva l'obiettivo di ottenere il risarcimento dei danni

MILENA CASTIGLI
Un cinghiale
V
olevano intascarsi l'assicurazione e hanno simulato un incidente stradale con un cinghiale. Peccato che la bestiola fosse...congelata. L'assurda (quanto ilare) vicenda è avvenuta a Sorso, in provincia di Sassari, lungo la Provinciale 90 Santa Teresa-Castelsardo, all’altezza di Vignola dove due amici avrebbero utilizzato l'animale selvatico ancora congelato per simulare l'incidente stradale con l'obiettivo di ottenere il risarcimento dei danni....
LUNEDÌ 30 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Crac Etruria, quattro condannati

"I risparmiatori traditi meritano giustizia", spiega a In Terris Letizia Giorgianni, leader del comitato "Vittime del salva-banche"

GIACOMO GALEAZZI
Q
uattro condanne e nove assoluzioni: è il verdetto del tribunale di Arezzo per il processo, nell'ambito dell'inchiesta sul crac di Banca Etruria, che riguarda il filone della truffa, che vedeva alla sbarra ex dirigenti e funzionari dell'istituto di credito aretino, accusati di aver truffato i risparmiatori non informandoli sui rischi delle subordinate emesse da Bpel (Banca popolare dell'Etruria e del Lazio) in due tornate, luglio e autunno del 2013, e poi...
LUNEDÌ 23 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Giulio Lolli condannato all'ergastolo in Libia

E' accusato di terrorismo per il supporto fornito a un gruppo estremista separatista

MILENA CASTIGLI
Giulio Lolli
"I
l pirata delle truffe" Giulio Lolli, ex patron della società Rimini Yacht, è stato condannato all'ergastolo in Libia per terrorismo e fiancheggiamento del gruppo estremista separatista. La sentenza, come riporta la stampa locale romagnola, è della Corte penale di Tripoli. E' accusato di terrorismo per il supporto fornito a un gruppo estremista separatista, la Shura di Bengasi. Secondo i giudici libici Lolli avrebbe fiancheggiato i separatisti fornendo loro...
VENERDÌ 06 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Truffe telefoniche? I criminali usano l'Intelligenza Artificiale

Un gruppo criminale avrebbe finto di essere il Ceo di un'azienda. Sempre più diffuso l'uso del deepfake

LORENZO CIPOLLA
S
ono stati ingannati tutti dalla voce di un computer, probablmente, i dipendenti di una società energetica inglese che hanno creduto di essere al telefono con il loro...Ceo. Una banda di truffatori potrebbe essersi infatti servita di un programma di intelligenza artificiale per chiamare l'amministratore delegato dell'azienda spacciandosi per il suo superiore, che è di nazionalità tedesca, e chiedere di fare una serie di bonifici per un totale di 200mila...
GIOVEDÌ 05 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Trafficavano farmaci oppiodi: sospesi un medico e tre farmacisti

Nove persone agli arresti domiciliari. Dal 2015, settemila prescrizioni per un giro d'affari da quattro milioni

LORENZO CIPOLLA
U
n 'cartello' calabrese organizzato nel cosentino da un medico di base e tre farmacisti smerciava illegalmente farmaci oppiodi a base di ossicodone. Il primo compilava le prescrizioni abusive e i farmacisti vendevano i medicinali che poi finivano nel mercato irregolare. Un meccanismo rodato e ben oliato andato avanti per quattro anni, dal 2015. Loro complice, una banda formata da nove persone. A scoprire questo circuito  è stata l'operazione...
MERCOLEDÌ 04 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Riciclaggio internazionale: 6 indagati

Sequestrati 1,3 milioni di euro frutto di un complesso meccanismo di ripulitura di "denaro sporco"

MILENA CASTIGLI
Fatturazione elettronica
I
l Comando provinciale della Guardia di Finanza di Brescia ha scoperto un complesso meccanismo di ripulitura di "denaro sporco" frutto di evasione fiscale. Nello specifico, il meccanismo prevedeva l'emissione da parte di un imprenditore del lago d'Iseo di fatture per operazioni inesistenti, utilizzate da due società della val Camonica operanti entrambe nel commercio di metalli. Il denaro - spiegano le Fiamme Gialle - veniva prontamente trasferito in...
MERCOLEDÌ 14 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Sequestro lampo nel centro di Torino: tre arresti

Rapita una donna vicino piazza San Carlo, presa la banda. Forse una ritorsione dopo una truffa perpetrata dalla donna e dal compagno

LORENZO CIPOLLA
Foto tratta dal sito del Corriere cronaca di Torino
M
omenti di tensione a Torino intorno alla 11 di mattina, quando la città piemontese si è trasformata nel set di un film d’azione. Ma era tutto vero. Tre persone, di cui una rimasta al volante, con i volti coperti dai passamontagna e armati di pistola hanno rapito una donna caricandola al bordo di una grossa vettura nera con i vetri oscurati e sono partiti su via XX Settembre, mentre l’uomo che era con lei è riuscito a scappare. Tutto è avvenuto in pochi...
DOMENICA 11 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Moncalieri: si finge poliziotto, poi truffa taxi e negozi

Un 37enne si spacciava acquistava la merce senza pagare, promettendo che avrebbe prelevato al primo bancomat: fermato

DM
Auto della Polizia
U
n espediente decisamente poco scaltro quello utilizzato da un 37enne di Moncalieri per racimolare soldi facili: l'uomo, infatti, si fingeva un poliziotto e, con tale fittizia autorità, si prodigava in vere e proprie azioni di controllo ma, decisamente più spesso, se ne serviva per eseguire truffe nei confronti di tassisti e, soprattutto, dei commercianti, questi ultimi convinti dalla "sua professione" a lasciargli prendere la merce senza pagare, dietro promessa che,...
SABATO 03 AGOSTO 2019, IN TERRIS

Falso cieco, per 10 anni ha riscosso la pensione d’invalidità

Lo hanno identificato facendogli firmare un verbale. Sequestrati beni per 98mila euro

LORENZO CIPOLLA
Il falso invalido incastrato dalle telecamere
E
ra riuscito a farsi riconoscere come cieco assoluto e da 10 anni riscuoteva la pensione d’invalidità e l’indennizzo d’accompagnamento. Nel frattempo conduceva una vita normale in piena autonomia: guidava la macchina, passeggiava senza bisogno di aiuto, smanettava liberamente e in totale dimestichezza sul suo cellulare, prendeva le cose dagli scaffali per dar loro un’occhiata. Le autorità sono riuscite a ‘pizzicarlo’ facendogli firmare un...
GIOVEDÌ 25 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Padova, maxi frode nel settore ricerca: 200 indagati

Sottratti oltre 45 milioni di euro grazie all'emissione di fatture false

MILENA CASTIGLI
Ricercatore scientifico
M
axi truffa scoperta dalla Gaurdia di Finzanza di Padova. Sono oltre 200 gli indagati dell'inchiesta fiscale condotta dalle Fiamme Gialle che ha portato alla luce una maxi frode per 45 milioni di euro, realizzata tramite l'emissione di false fatture per far ottenere ad aziende indebiti crediti d'imposta. La frode riguarda il settore della ricerca scientifica. In particolare la Gdf, che ha eseguito 200 decreti di perquisizione in 38 province italiane, ha permesso di individuare un'associazione...
NEWS
Un robot in esposizione alla fiera di Roma - Foto © Maker Faire Rome
NUOVE FRONTIERE

Idee per le aziende 4.0

In fiera a Roma l'innovazione tecnologica che cambia l’economia
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Bimbo davanti al pc
FIRENZE

Un "patentino digitale" contro i pericoli del web

Pensato per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado e i loro familiari
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”