News PALERMO

VENERDÌ 11 OTTOBRE 2019, IN TERRIS

I topi danneggiano l'organo, al via la raccolta fondi

Con cena all'interno del refettorio dei monaci e una visita guidata nel monastero

MILENA CASTIGLI
L'organo monumentale danneggiato dai topi
I
topi hanno danneggiato il monumentale organo dell'Abbazia di San Martino delle Scale, frazione montana di Monreale in provincia di Palermo. E ora lo strumento musicale che accompagna il canto durante le liturgie, rischia di non suonare più come una volta. L'iniziativa Ecco perché è stata organizzata una raccolta fondi attraverso una cena all'interno del refettorio dei monaci e una visita guidata nel monastero: due eventi che si terranno il 4 novembre a...
DOMENICA 15 SETTEMBRE 2019, IN TERRIS

Don Puglisi, l'eterna guida per la gente di Brancaccio

Ventisei anni fa l'omicidio del sacerdote palermitano. Casellati: "Un simbolo della lotta alla mafia"

DM
Il giorno della beatificazione di don Puglisi
B
rancaccio non è un quartiere di periferia, per quanto il suo aspetto possa portare a pensarlo. Brancaccio poggia a ridosso del centro di Palermo ma è una periferia esistenziale, un luogo a metà fra il cuore pulsante del capoluogo siciliano e la parte sud-orientale della città che scende verso il mare. Lì, per anni, don Pino Puglisi ha svolto la sua pastorale fra i giovani palermitani, nati e cresciuti in un contesto dove il degrado sociale ha...
VENERDÌ 26 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Palermo: droga a domicilio, 16 arresti

In manette anche un congiunto di un noto pregiudicato mafioso

GIUSEPPE CHINA
A
vrebbero consegnato giorno e notte, sette giorni su sette, fiumi di cocaina in tutta la città di Palermo. Bastava una chiamata al cellulare per vedersi recapitare a casa una dose di cocaina. Il fattorino della droga arrivava in poco tempo come i driver che consegnano pizze e golosi menù a domicilio. Ma c'era anche il servizio take away e così chi ordinava la dose, per telefono, poi arrivava davanti al pusher per ritirare la merce. L’operazione...
MERCOLEDÌ 17 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Mafia, 19 arresti tra Palermo e New York

Stroncato dalle forze dell'ordine lo storico mandamento di Passo di Rigano

GIUSEPPE CHINA
V
asta operazione della Squadra Mobile di Palermo, del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato e del Federal Bureau of Investigation (Fbi) di New York che stanno eseguendo 19 misure cautelari tra il capoluogo siciliano e la metropoli statunitense. A finire sotto scacco il mandamento mafioso di Passo di Rigano, dove avevano ricostituito la loro roccaforte importanti esponenti della famiglia mafiosa degli Inzerillo, una storica cellula criminale palermitana decimata dal...
SABATO 13 LUGLIO 2019, IN TERRIS

L'auto si ribalta: morti due fratelli, papà gravissimo

Il mistero del video su Facebook girato poco prima dell'incidente

MILENA CASTIGLI
Francesco Provenzano e un frame del video su facebook
T
erribile incidente mortale, la scorsa notte, lungo la tratta Palermo-Mazara del Vallo. Un ragazzo di 13 anni, Francesco Provenzano, è morto la notte scorsa in un incidente stradale sull'autostrada A/29, all'altezza di Alcamo (Tp). Alla guida dell'automobile c'era suo padre, Fabio Provenzano, di 34 anni, originario di Partinico, che è rimasto gravemente ferito insieme all'altro figlio di 9 anni Antonio Provenzano. Entrambi sono stati ricoverati...
MARTEDÌ 09 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Palermo, tre 19enni arrestati per violenza sessuale

I magistrati contestano un episodio che sarebbe avvenuto lo scorso novembre

GIUSEPPE CHINA
L'
inizio della presunta tragedia che la riguarda sarebbe stata originata da una foto che la ritrae in abbigliamento intimo. E con il trasferimento di questa immagine al "fidanzatino" sarebbero iniziati i ricatti e gli abusi. È quanto emerge dalla vicenda raccontata da una ragazzina di 15 anni di Palermo. Adesso tre 19enni, tutti compagni di scuola della vittima, sono stati arrestati dai carabinieri con un’accusa pesante: violenza sessuale. Le indagini dei carabinieri della...
MARTEDÌ 02 LUGLIO 2019, IN TERRIS

Mafia, colpo al clan di Brancaccio: 25 arresti

Ruperti: "Cosa nostra ha ripreso un ruolo nel traffico delle sostanze stupefacenti"

MILENA CASTIGLI
Arresti della polizia
M
axi colpo al clan mafioso di Brancaccio, noto quartiere tra la parte centrale e la sua periferia sud-est di Palermo. La squadra mobile palermitana guidata da Rodolfo Ruperti, ha arrestato 25 persone, accusate - a vario titolo - di associazione per delinquere di tipo mafioso, estorsione aggravata, incendio, trasferimento fraudolento di valori aggravato, autoriciclaggio, detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio e contrabbando di tabacchi lavorati. Sequestrati beni per un milione di...
LUNEDÌ 17 GIUGNO 2019, IN TERRIS

Palermo: sbarca con 21 chili di droga, arrestato

Misura cautelare effettuata nei confronti di un incensurato

GIUSEPPE CHINA
M
axi sequestro di droga al porto di Palermo. Alle prime luci dell'alba gli uomini della Guardia di finanza hanno arrestato, in flagranza di reato, una persona, appena sbarcata dalla nave di linea proveniente da Napoli, che aveva nascosto circa 21 chili di hashish all’interno di un trolley. La ricostruzione dell'accaduto I finanzieri hanno immediatamente notato l'agitazione dell'uomo che stava per abbandonare il sito portuale dal molo Santa Lucia, dopo la...
GIOVEDÌ 23 MAGGIO 2019, IN TERRIS

Serie B, il Tar ferma tutto: Foggia (per ora) ai playout

Delibera del Consiglio direttivo congelato: l'11 giugno si decide

MATTIA DAMIANI
Figc
S
embra non finire mai la Serie B 2018-2019. Gli effetti collaterali del caso Palermo, oltre ad aver sconvolto la classifica e rivisto gli accoppiamenti dei playoff promozione, aveva spinto il Consiglio direttivo della Lega B a optare per la decisione di non far disputare le sfide dei playout, condannando così il Foggia alla retrocessione in Serie C anziché elevarlo alla disputa del doppio match salvezza contro la Salernitana che, a sua volta, avrebbe dovuto giocare il playout...
NEWS
Migranti al porto
MIGRANTI

In Ottobre sbarcate in Italia 762 persone

Viminale: da inizio anno sono 8.395 i migranti giunti sulle nostre coste
Carabinieri
CAMPANIA

Camorra: 23 arresti ad Avellino

Smantellato il clan Partenio, l'operazione ha visto impegnati 250 militari dell'Arma
Bambino indigeno
SINODO AMAZZONIA

Focsiv, incontro a Roma con i leader dei popoli indigeni

"Difendere l’Amazzonia è difendere il diritto allo sviluppo umano integrale"

A quando l'Europa leader mondiale!

Dopo gli attacchi sferrati in questi ultimi anni contro la Unione Europea da parte degli euroscettici quando non da...
Le scarpe rosse, simbolo della protesta contro i maltrattamenti sulle donne
VIOLENZA SULLE DONNE

Lei lo vuole lasciare, lui la picchia a sangue

Massacra di botte la compagna, arrestato un moldavo nel Ferrarese. Boom di casi sommersi
Hevrin Khalaf, l'attivista siriana uccisa in un agguato nel nord-est della Siria
VICINO ORIENTE

Siria, uccisa l'attivista Khalaf

Morto anche un giornalista non lontano dal fronte. Si teme un ritorno dell'Isis
Un momento delle proteste degli ultimi giorni per le strade di Quito - Foto © AFP
AMERICA LATINA

Ecuador, i giorni degli scontri

Clima di guerra nelle strade di Quito. Si cerca la via del dialogo fra il presidente Moreno e i leader indigeni
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte - Foto © AFP
POLITICA

Zanda (Pd): "Il premier chiarisca sul Russiagate"

In attesa della sua audizione al Copasir, nella maggioranza si chiede a Giuseppe Conte di "rassicurare l'opinione...
Foto di repertorio - Foto © Corriere Etneo
LA TRAGEDIA

Incidente stradale, morti quattro giovani

L'auto si schianta contro un guardrail nel Catanese. Il gruppo ritornava da una serata in discoteca
EMERGENZE DIMENTICATE

Senza sicurezza lavorare uccide

Nella 69° Giornata per le vittime del lavoro, manifestazioni e convegni per fermare la “strage silenziosa”
Calcoli in corso

Così stanno le cose, se ci pare

Il nostro Governo ha messo al lavoro i soliti tecnici della Ragioneria dello Stato, per trovare occasioni di...
Italia-Grecia 2-0. L'esultanza del gruppo azzurro
QUALIFICAZIONI EURO 2020

Italia-Grecia, 2-0 da record: Azzurri all'Europeo

Jorginho (rigore) e Bernardeschi piegano gli ellenici: qualificazione con tre turni di anticipo e primo posto matematico