SABATO 14 SETTEMBRE 2019, 03:00, IN TERRIS

MOZAMBICO

Due milioni di persone hanno urgente bisogno di cibo

A sei mesi dall’impatto devastante del ciclone Idai il Paese è sull’orlo della carestia

MILENA CASTIGLI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Il passaggio del ciclone Idai in Mozambico
Il passaggio del ciclone Idai in Mozambico
A

sei mesi dall’impatto devastante del ciclone Idai su Mozambico, Malawi e Zimbabwe – Nazioni africane dove oltre mille persone hanno perso la vita – la popolazione colpita dall’emergenza è sull’orlo della carestia mentre la risposta umanitaria, richiesta dalle Nazioni Unite, è finanziata per meno della metà. È l’allarme lanciato da Oxfam.


Carestia

Dallo scorso aprile le persone che hanno urgente bisogno di aiuti alimentari per poter sopravvivere in Mozambico (il Paese più colpito dai due cicloni Idai e Kenneth che si sono susseguiti ad aprile) è aumentato di oltre un quarto, passando da 1,6 milioni a 2 milioni. Un peggioramento dovuto in buona parte ancora una volta all’impatto del cambiamento climatico, che si è tradotto in una gravissima siccità nel sud del Paese, mentre violentissimi scontri armati stanno dilaniando il nord del Mozambico. Una situazione drammatica, che colpisce soprattutto i piccoli agricoltori lungo la sponda meridionale del fiume Buzi, dove le alluvioni hanno devastato i campi e distrutto le scorte di sementi. Altrettanto critiche le condizioni di tantissimi sfollati, mentre il prossimo raccolto arriverà forse tra un anno. “La fame rischia di decimare la popolazione sopravvissuta al ciclone Idai”, ha detto Paolo Pezzati, policy advisor per le emergenze umanitarie di Oxfam Italiam, su Sir raccontando di madri costrette a saltare i pasti per sfamare i figli o che “moltissime famiglie non hanno altra scelta che mangiare piante selvatiche”. In questo momento “milioni di persone sono senza cibo, acqua pulita, un riparo e mezzi di sussistenza”. Per far fronte all’emergenza, Oxfam, assieme ai suoi partner, ha già raggiunto oltre 600mila persone nelle aree più colpite portando beni di prima necessità, cibo, acqua pulita e servizi igienico-sanitari. Con particolare attenzione ai bisogni di donne e ragazze. Secondo il piano di risposta umanitaria pubblicato in questi giorni dalle Nazioni unite però oltre 2,6 milioni hanno immediato bisogno di aiuti. Resta perciò molto da fare. Si può sostenere la risposta di Oxfam su www.oxfamitalia.org.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
I vescovi in Kenya durante una celebrazione press il santuario mariano di Subukia, ottobre 2019 - Foto © ACI Africa
CHIESA IN USCITA

Kenya, i vescovi dicono basta alla corruzione

L'appello di purificazione dall'illegalità nella Quaresima. Il problema? Il tribalismo
L'autosalone di Ginevra
CORONAVIRUS

Annullato il Salone dell'Auto di Ginevra

Primo caso in Lituania: è una donna tornata da Verona il 24 febbraio scorso
Sun Yang
NUOTO

Doping, il Tas stanga Sun Yang: 8 anni di squalifica

Il nuotatore cinese, campione olimpico in carica nei 400 stile libero, avrebbe distrutto la provetta di un controllo antidoping
SPAZIO

La stella Betelgeuse brilla di nuovo

Dal 2019 è impallidita perdendo circa il 36% della sua luminosità
Un bambino siriano approdato sull'isola di Lesbo - Foto © Giorgos Moutafis per Reuters
EMERGENZA UMANITARIA

Nei campi profughi i bambini siriani muoiono di freddo

Un dramma senza precedenti. Polemiche sul silenzio internazionale
ECONOMIA

Ecco l'effetto del coronavirus sulle Borse

Lo spread tra Btp e Bund ha toccato un picco di 182,7 punti base per poi ripiegare a 176 punti.
Lavoratori stranieri
RAPPORTO CNA 2019

In Italia 600mila imprese condotte da lavoratori immigrati

Sono un decimo di tutte le aziende registrate presso le Camere di Commercio nazionali
TRASPORTO AEREO

Alitalia, cigs per 3.960 dipendenti: pesa anche epidemia coronavirus

La compagnia nelle scorse ore è stata informata che su due voli del 17 febbraio ha viaggiato un passeggero con patologia...
UAE Tour
EMIRATI ARABI

Cancellate due tappe di ciclismo: 2 italiani positivi al virus

Primo contagio in Nigeria: è italiano. Primo caso in Olanda: è stato in Italia. Hyundai chiude in Corea del Sud
La Finanza sul luogo del blitz
L'AQUILA

Avezzano, maxi operazione antidroga: 10 arresti

Impegnati oltre 100 finanzieri: perquisiti 12 locali e sequestrate varie autovetture
Jeanine Áñez
FONDAZIONE JUBILEO

Bolivia: "Elezioni libere, pulite e trasparenti"

"Tu voto cuenta": la campagna in vista delle presidenziali post Maduro del 3 maggio
Carabinieri
MESSINA

Colpo al clan dei Barcellonesi: 59 arresti

Il clan imponeva estorsioni in tutta la provincia ma nessuno ha mai denunciato
Mezzi militari turchi
MEDIO ORIENTE

Siria, soldati turchi massacrati in un raid

Escalation in corso nel Paese: almeno 29 militari di Ankara uccisi da una serie di attacchi delle forze di Assad
Coronavirus

Gli effetti collaterali (politici) del coronavirus

Il Governo ha affrontato l’emergenza del Coronavirus venendo da un periodo abbastanza turbolento di polemiche...
Mascherina
L'EPIDEMIA VISTA DAI BAMBINI

"Dobbiamo mettere quelle buffe mascherine?"

Il racconto di un'allieva della prima media: "Sono preoccupata soprattutto per i mei nonni"

Coronavirus: cos'è, le cure disponibili e il vaccino

Mentre il coronavirus SARS-CoV2 annuncia la fine del mondo e degli eventi che la preparano, le istituzioni Italiane...