MERCOLEDÌ 09 GENNAIO 2019, 11:28, IN TERRIS

ROMA

Due iniziative contro la droga

Proiezione agli studenti del film "La mia seconda volta" e presentazione del libro "Fotogrammi Stupefacenti. Storia di una Rivincita"

GIUSEPPE BRIENZA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
Cannabis
Cannabis
D

a tempo la società globalizzata sta alimentando un fenomeno contagioso e negativo, soprattutto ma non esclusivamente fra i giovani, che è quello delle dipendenze. Dipendenze da stupefacenti, psicofarmaci, sesso, pornografia, alcool, gioco d’azzardo, social network etc. Drammatiche patologie che, non di rado, affliggono anche persone già adulte o “mature”. In cosa consistono e quali sono le dipendenze nocive all’uomo? Sono innanzitutto un grave pericolo per lui e per la sua libertà, che è inevitabilmente destinato a perdere. Perché sono in primo luogo il frutto di una mancanza di assunzione di responsabilità, perché è più comodo e facile appoggiarsi a qualcuno o qualcosa o confondere questo o quel rapporto patologico con la vita o con l’amore. La libertà è il pilastro sul quale deve fondarsi una persona e, di conseguenza, un rapporto. Per fortuna, però, anche dalle dipendenze Dio sa trarre il bene. È la storia per esempio di tanti ragazzi e ragazze che sono usciti dalla droga. Consideriamo che, secondo gli ultimi dati pubblicati dal bollettino annuale Emcdda (Osservatorio europeo delle droghe e delle tossicodipendenze), quanto a consumo di droghe il nostro Paese è fra i peggiori in Europa, con il 22% degli adulti fra i 15 e i 64 anni che nel 2017 ha fatto uso di una qualche sostanza stupefacente (la stessa percentuale dell’Olanda). Per quanto riguarda il consumo di cannabis siamo addirittura in seconda posizione a pochissima distanza dalla Francia, e in quarta per assunzioni di cocaina. Sono soprattutto i giovani ad aver consumato cannabis di più, vale a dire: il 21% dei 15-24 enni e il 16% dei 25-34 enni. Capite allora perché il Catechismo della Chiesa Cattolica demanda alla comunità politica "il dovere di onorare la famiglia, di assisterla in particolare […] in ordine a pericoli come la droga, la pornografia, l'alcolismo" (n. 2211)? Perché poi sono tre tipi di veleno che spesso vanno a braccetto. L’uso della droga, è rimasta quasi solo la Chiesa ha ricordarlo oggi, "causa gravissimi danni alla salute e alla vita umana. Esclusi i casi di prescrizioni strettamente terapeutiche, costituisce una colpa grave. La produzione clandestina di droghe e il loro traffico sono pratiche scandalose; costituiscono una cooperazione diretta, dal momento che spingono a pratiche gravemente contrarie alla legge morale" (n. 2291). Non ci sarebbe il tempo di citare le innumerevoli occasioni nelle quali Papa Francesco ha messo in guardia contro i pericoli della droga.

Fra le varie iniziative di “prevenzione” dirette al mondo giovanile, se ne possono menzionare due prossime promosse dalla Dominus Production, società di produzione e distribuzione cattolica fondata Federica Picchi. Il prossimo 14 marzo 2019, infatti, presso il cinema The Space di Roma (piazza della Repubblica), verrà proiettato la mattina per le scuole il film La mia seconda volta. Sempre per il progetto Cineducando, la stessa opera sarà proposta la sera presso Uci Cinemas Porta di Roma per il pubblico. Entrambe le proiezioni saranno seguite da una testimonianza diretta della protagonista accompagnata dal produttore del film e attore Simone Riccioni e dalla già citata Federica Picchi. Il film è ispirato a una storia vera, basata sulla meravigliosa testimonianza di Giorgia Benusiglio, che smuove l'Italia parlando ai giovani della preziosità della vita, dopo averla quasi persa con l'utilizzo occasionale di droga (mezza pasticca di ecstasy per gioco). Questo solleva il problema dell'utilizzo di stupefacenti come intrattenimento, fenomeno purtroppo crescente e quindi socialmente allarmante, soprattutto tra i giovanissimi. Il film vuole scardinare le ingenue convinzioni, del tipo: “una volta ogni tanto non fa male” e vuole rendere i giovani consapevoli di correre dei pericoli seri, che potrebbero rovinare la loro vita, o distruggere quella di altri. Il progetto e la scheda di adesione per scuole o dirigenti scolastici interessati, sono scaricabili dal sito: www.lamiasecondavolta.it. Altra iniziativa contro la droga e diretta particolarmente ai giovani, sempre promossa dalla Dominus Production, è la pubblicazione del libro Fotogrammi Stupefacenti. Storia di una Rivincita, scritto da Federico Samaden oggi dirigente di una scuola alberghiera con più di 800 studenti, che vi ripercorre la sua vita ed esperienza di caduta nella droga e di conseguente rinascita. Il volume parla quindi della preziosità della vita e mette in guardia i giovani dall'utilizzo delle droghe. Si rivolge ai ragazzi ma anche al mondo degli adulti, in particolare ai genitori e agli educatori, affinché non siano titubanti nell'usare fermezza con i loro giovani, ma li aiutino a maturare un’identità solida, bilanciata, in grado di resistere alle pressioni di disimpegno, di sballo e morte che oggi permeano la società.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?

RISALITA DALL'ABISSO DELLA DROGA

RISALITA DALL'ABISSO DELLA DROGA
Ha uno sguardo arguto e profondo Giorgia, quando con voce vispa racconta la sua personale storia di andata e ritorno all’inferno che anche solo una...
NEWS
NEW ECONOMY

Smart&Start Italia: da oggi si possono inviare le domande

Al via la misura che sostiene la nascita e lo sviluppo di startup innovative. Cosa prevede la circolare ministeriale
POLITICA

Il caso Gregoretti, oggi la decisione

Dal caso Gregoretti al taglio del cuneo fiscale, passando per le sardine in piazza: l'inizio della settimana politica
Brad Pitt e Jennifer Aniston ai SAG Awards 2020
HOLLYWOOD

Ai Sag "Parasite" fa la storia: vince come "straniero" e "miglior film"

Ma a fare davvero notizia è la reunion di Brad e Jennifer. Vincono anche Phoenix, Zellwegger e Dern
Il blitz nel quartiere romano di San Basilio
SPACCIO DI SOSTANZE STUPEFACENTI

Maxi blitz anti droga a San Basilio: 21 arresti

Legami anche con la 'ndrina calabrese Marando di Platì
Clochard (immagine di repertorio)
NOVARA

Uomo trovato morto su una panchina: ipotesi suicidio

Inizialmente si pensava si trattasse di un clochard morto per ipotermia, notizia poi smentita
VIOLENZA

Orrore in Pakistan, bimba violentata e uccisa

Dopo gli abusi, i due malviventi l'hanno affogata
La palazzina crollata
CATANIA

Crolla palazzina: evacuate 7 persone

Non ci sarebbero né vittime né feriti, si cercano dispersi in via precauzionale
Cyberbullismo
PIEMONTE

Cyberbullismo: al via una ricerca pilota in 48 scuole

Si tratta della prima ricerca sul campo per studiare il fenomeno delle molestie tra minori in rete
Tasse

Pagare tasse sulle tasse

Le tasse italiane, tra i vari paesi del mondo, hanno delle peculiarità proprie che nessuno può vantare:...
Aerei Alitalia

Alitalia, il nodo irrisolto dell'economia italiana

Quella di Alitalia, ormai, più che una vicenda industriale sembra sempre più un romanzo a puntate, tipico...
Le Sardine a Bologna
VERSO LE REGIONALI

Sardine a Bologna: "Siamo 40 mila"

Raduno a una settimana dalle elezioni in Emilia-Romagna. Santori: "Risvegliato il senso civico"
I leader presenti al summit di Berlino
IL SUMMIT

Libia, tutti d'accordo a Berlino: sì alla soluzione politica

Approvata la risoluzione finale della Conferenza: ok all'embargo sulle armi e al monitoraggio
Il Papa all'Angelus
ANGELUS

Libia, l'appello del Papa: "Dopo Berlino cessi la violenza"

Il Santo Padre auspica "un cammino verso la cessazione delle violenze e una soluzione negoziata" verso la pace
Pietro Anastasi
IL CASO

Anastasi, il figlio rivela: "Aveva la Sla"

Il campione bianconero è deceduto a 71 anni: "Era stata diagnosticata tre anni fa. Ha scelto la sedazione...