Macabra scoperta sotto il ponte di un'autostrada

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:36

Potrebbe appartenere a un clochard il corpo carbonizzato che è stato trovato questa mattina dai vigili del fuoco, intervenuti per spegnere l'incendio divampato in una baracca in via Tonale, a Cornigliano (Genova), sotto il ponte dell'autostrada. La vittima sarebbe un uomo. 

La vicenda

Secondo le prime informazioni, le fiamme sarebbero partite da un capanno, probabilmente abbandonato, che ospitava cavi e altro materiale elettrico, vicino al cantiere del lotto numero 10, nella zona del ponente genovese, non molto distante dall'Ilva. I vigili del fuoco, come riporta Fanpage.it, sono intervuniti in zona intorno alle 8 diquesta mattina e, dopo aver spento l'incendio, hanno iniziato le operazioni per raffreddare i materiali bruciati. E' a questo punto che hanno trovato il corpo carbonizzato che, secondo le prime ipotesi, apparterrebbe a un clochard che per proteggersi dal freddo si era riparato nella baracca. Al momento non ci sono conferme ufficiali e le generalità della vittima non sono state diffuse. 

 

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.