Santo del giorno - VENERDI' SANTO

Il Venerdì Santo è il giorno in cui si celebra la crocifissione e morte di Gesù. È il secondo giorno del Triduo Pasquale. In questo giorno non si celebra l'Eucaristia. La Chiesa celebra solamente l'Azione liturgica della Passione del Signore, composta dalla Liturgia della Parola, dall'adorazione della croce e dai Riti di Comunione. È giorno di digiuno e astinenza dalle carni.

Rito liturgico. Nella mattinata del Venerdì Santo viene continuata, pur se senza solennità, l'adorazione eucaristica all'Altare della Reposizione. In molte chiese cattedrali e anche in parecchie parrocchie si celebrano comunitariamente l'Ufficio delle Letture e le Lodi Mattutine. Nel pomeriggio del Venerdì Santo si svolge l'Azione liturgica della Passione del Signore (detta "In Passione Domini"), che ha origini molto antiche (VII secolo), ed è presente anche nel Rito bizantino, come una delle tre tipologie di Divina Liturgia.

Le campane non suonano. Nel Rito Romano suonano per l'ultima volta la sera del Giovedì Santo, e precisamente al canto del Gloria della Messa nella Cena del Signore, per poi tornare a suonare durante la Veglia Pasquale, sempre al canto del Gloria, come segno dell'annuncio della Risurrezione del Signore. Nel Rito Ambrosiano invece le campane suonano sino all'annuncio della morte del Signore, cioè fino alle ore 15 del Venerdì santo, dopodiché tacciono fino alla Veglia Pasquale.

Accadde oggi

19 Aprile

1820 – Grecia: sull'isola di Milo, un contadino racconterà di aver trovato  tre settimane prima la parte superiore, quella inferiore e le braccia della statua conosciuta come Venere di Milo scavando nei resti di un tempio

1987 – Usa: i Simpson fanno la loro prima apparizione al Tracey Ullman Show in un breve episodio intitolato Good Night

2005 – Dopo il conclave viene eletto Papa, al quarto scrutinio, il cardinale tedesco Joseph Ratzinger con il nome di Benedetto XVI

 

Frase del giorno

"Andai nei boschi per vivere con saggezza, vivere in profondità e succhiare tutto il midollo della vita, per sbaragliare tutto ciò che non era vita e non scoprire, in punto di morte, che non ero vissuto" (da "L'attimo fuggente")

Il Santo di domani: SAN FILIPPO NERI, sacerdote