Santo del giorno - SANTI SIMONE E GIUDA

Santi Simone e Giuda che la Chiesa venera in un’unica festa, sono stati Apostoli di Gesù. Nei Vangeli i loro nomi figurano agli ultimi posti degli elenchi e le notizie che ci vengono date su di loro sono molto scarse. Simone è soprannominato Cananeo o Zelota, due termini che hanno lo stesso significato, cioè zelante. Dopo la sua chiamata fu zelantissimo mostrando una santa indignazione contro quelli che disonoravano con la loro condotta la fede nel Risorto che professavano.

Lo storico Eusebio fa di Simone il successore di san Giacomo sulla cattedra di Gerusalemme. Secondo la tradizione, subì un martirio particolarmente cruento, il suo corpo fu fatto a pezzi con una sega, per questo è raffigurato con questo attrezzo ed è patrono dei boscaioli e taglialegna. Giuda ha anch’egli un soprannome: Taddeo, per non confonderlo col traditore del Signore, che significa magnanimo. Secondo la tradizione Giuda evangelizzò la Palestina, la Siria e la Mesopotamia. Ad Edessa, in Grecia, subì il martirio suggellando col sangue i suoi insegnamenti. Lasciò una bellissima lettera indirizzata a tutte Ie Chiese dell’oriente, in particolare ai Giudei convertiti che furono l’oggetto principale delle sue apostoliche fatiche. In essa si rivela il suo grande zelo per tener lontano dalla Chiesa ogni errore, poichè in quei tempi si erano già manifestate diverse sorti di eresie.

pe the title here

Type the text here

Accadde oggi

28 Ottobre

312L'imperatore romano Costantino I sconfigge il rivale Massenzio nella Battaglia di Ponte Milvio

1922 Marcia su Roma delle squadre fasciste di Mussolini

1958 – Roma: eletto papa Giovanni XXIII (Angelo Giuseppe Roncalli)

Frase del giorno

Oggi la gente di uno stesso condominio non si conosce e, se si incontra in ascensore, non si parla. Poi su Facebook pubblica tutte le sue foto e racconta di tutto a tutto il mondo. (Enrico Brignano)

 

Il Santo di domani: SAN GIACOMO, Apostolo