MARTEDÌ 11 GIUGNO 2019, 16:01, IN TERRIS

DEBITO CAPITALE

Lega e Movimento trovano l’accordo sul “salva Roma”

Esulta la Raggi, ma salta la riduzione dell’imposta Irpef

WILLIAM VALENTINI
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
il ministro Salvini con la prima cittadina Raggi
il ministro Salvini con la prima cittadina Raggi
R

oma può tirare un sospiro di sollievo: il Campidoglio è salvo. Il nuovo decreto salva Roma, come riporta l’edizione odierna del Messaggero, scrolla dalle spalle dei romani vecchio bond da 1,4 miliardi, il City of Rome, che con il benestare dei possessori, sarà ceduto allo Stato. Il governo centrale, dunque, potrà rimodulare di conseguenza la quota di 300 milioni di euro che dal 2010 versa ogni anno al commissario dei conti in rosso di Roma. Tuttavia, il nuovo accordo supera il piano del Comune di Roma che prevedeva la riduzione dell’addizionale Irpef, maggiorata dello 0,4% da dieci anni per finanziare il ripianamento dei debiti contratti dalle amministrazioni comunali fino al 2008.


Virginia Raggi

Lo avevamo chiesto mesi fa; poi sono arrivate le elezioni e si è persa la ragione. Abbiamo finalmente tagliato gli interessi alle banche. L’importante è che ora Roma e l’Italia avranno 2 miliardi e mezzo di debito in meno”, esultato la Raggi appena Lega e 5 Stelle hanno presentato l’emendamento al decreto Crescita sull’Urbe, in Commissione Bilancio alla Camera, sottolineando anche come un’ipotesi di default della macchina amministrativa fosse solo “tanto rumore per nulla”.


Le opposizioni

Per Fabio Rampelli, vicepresidente della Camera e deputato di Fdi, che ha parlato con il Messaggero, si tratta di “una ‘mancia Capitale’. Roma si ritrova dannata e beffata da 5 Stelle e Lega Nord, che archiviano la pratica con un rimborso spese a saldo del debito pregresso ante 2008 e, peggio, vampirizzano le risorse derivanti dall’addizionale Irpef pagata dai romani. Tutto questo sotto il naso della sindaca Raggi che a questo punto, priva della solidarietà di Conte e Di Maio, ha un motivo valido per rassegnare le dimissioni”. Anche la sinistra parla di un “emendamento irricevibile”. Il deputato e consigliere in Campidoglio di Leu, Stefano Fassina sottolinea come il nuovo decreto colpisca la Capitale e sottragga al bilancio di Roma le risorse derivanti dall’addizionale comunale più alta d’Italia, versata dai romani. Lo scippo che si è appena compiuto è una condanna per la Capitale”, ha concluso.

Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 


Scrivi il tuo commento

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
PALERMO

Giorgia, il lato bello della lotta

Presidente di Mete Onlus, si batte da sempre per i diritti dei più deboli. Il cancro? L'obiettivo è la Vita
HANDICAP

"Il degrado generale grava su chi è più fragile"

Appello di Gherardo Cosolo, presidente dell'Associazione "Handicap noi e gli altri" dopo i funerali a Firenze dello...
MIGRANTI

La Ocean Viking salva 92 persone, tra loro minori non accompagnati

Le operazioni di soccorso a 30 miglia nautiche dalla costa della Libia
Cina, persone contagiate da coronavirus
EMERGENZA SALUTE

Virus misterioso, la Cina allarga il cordone sanitario

Quattro casi confermati in Australia, tre in Francia. Nel Regno Unito si cercano 2.000 persone recentemente rientrate dalla Cina
TERREMOTO

Turchia: sisma magnitudo 6.8. Morti e feriti

Diverse persone, almeno 30, sarebbero intrappolate sotto le macerie

L'Ue blocchi l'offerta del sesso a pagamento

Le strade del mondo in cui si trovano schiave del sesso sono tutte uguali e questo perchè il problema è...
SOS DEI COLTIVATORI

Dazi, -7,7% di esportazioni italiane negli Usa

Il pesante impatto economico della guerra commerciale di Donald Trump sull'agroalimentare Made in Italy. I contraccolpi del...
CONTRO IL DEGRADO CAPITALE

A salvaguardia della Fontana di Trevi

Oltre all'installazione della barriera protettiva, saranno controllate anche le vie d'accesso in funzione...
ANTISEMITISMO

"Qui ebrei" scritta choc sulla casa di un'ex deportata

A pochi giorni dal 70esimo anniversario dalla liberazione dei lager ancora un gesto antisemita
OMICIDIO SACCHI

Ecco perchè anche Anastasiya andrà a processo

Giudizio immediato per i sei indagati nell'inchiesta sull'omicidio di Luca Sacchi. Tra questi i due autori materiali...
GERMANIA

Sparatoria a Rot am See, 6 morti

Tragedia in una piccola città tedesca, dove un uomo armato ha aperto il fuoco in un edificio. Preso il killer
USA

Houston, esplosione in un palazzo

Ancora non è noto se ci siano vittime o feriti, così come sono ignote le cause dell'esplosione
PARLAMENTO EUROPEO

"Serve una task force Ue contro la tratta"

A Bruxelles, nella giornata di approfodimento sulla prostituzione coatta e il traffico di esseri umani, l'appello di don Aldo...
Locuste in Africa
KENYA, ETIOPIA E SOMALIA

Emergenza locuste in Africa: milioni di bimbi rischiano la fame

Save the Children: "In un giorno possono mangiare la stessa quantità di cibo di 90 mln di persone"