MARTEDÌ 04 GIUGNO 2019, 11:20, IN TERRIS


POLITICA

Slitta ancora il Salva Roma

Un provvedimento che divide le forze politiche al governo

GIUSEPPE CHINA
Facebook Twitter Copia Link Invia Scrivici
O

ggi doveva essere il gran giorno del "Salva Roma". Invece su questo provvedimento, contenuto nel decreto Crescita, non solo non c'è accordo tra i due alleati di governo. Le tensioni maggiori, quelle che stanno di fatto stanno facendo affilare sempre più i coltelli, giacciono all'interno del Movimento 5 stelle. Diviso dal punto di vista geografico e istituzionale: da una parte i vertici di governo rappresentati dal vicepremier Luigi Di Maio, dall'altra il sindaco di Roma Virginia Raggi


Cosa prevede il Salva Roma 

Il nocciolo della questione è rappresentato dal debito storico della Capitale, stiamo parlando di circa 12 miliardi di euro. Chi ha proposto il provvedimento vorrebbe chiudere la struttura commissariale dipendente da Palazzo Chigi he da una decina di anni gestisce  i debiti accumulati all'ombra del Campidoglio dal 2008 a oggi. Questa struttura genera sempre più debiti ogni anno che passa, quindi la gestione del pacchetto debitorio nelle intenzioni di chi ha pensato il Salva Roma dovrebbe passare in parte al Comune capitolino e in parte al Ministero dell'Economia


Una battaglia ricca di colpi

Le poche speranze di Virginia Raggi sono riposte in Luigi Di Maio, il quale nelle ultime settimane avrebbe fatto capire al titolare del Campidoglio che il provvedimento andrebbe quantomeno rivisto. D'altronde non è un mistero che alla luce delle ultime consultazioni elettorali il movimento grillino si trovi in una posizione di rimessa rispetto alla Lega. Che a quanto pare preferirebbe prorogare e trasferire il Salva Roma in un altro provvedimento.  

Spazio al lettore: per commentare questo articolo scrivi a direttore@interris.it

Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.
Commenti

Gentile lettore, 

la redazione si riserva di approvare i commenti prima della loro pubblicazione. 

Fai una donazione
Vuoi essere aggiornato?
NEWS
CILENTO

L’autopsia rivela che Simon Gautier è morto per choc emorragico

Il giovane escursionista francese presentava fratture alle gambe e aveva l’arteria femorale recisa, la sua agonia è...

In Francia è pericoloso guidare

E’ il paese transalpino quello con più incidenti mortali sulle strade
Luigi Pirandello e Marta Abba
TEATRO

"Non domandarmi di me, Marta mia": sogno e dolore nello spazio di una lettera

Alla kermesse "I solisti del teatro" lo spettacolo firmato da Katia Ippaso, con la regia Arturo Armone Caruso
IMPRESE

Il 25% dei venditori è itinerante

In Italia un’impresa commerciale su quattro è ambulante. Cresce il numero degli operatori economici stranieri
Immagine di repertorio
VIOLENZA SESSUALE

Ivrea, ragazza minorenne accusa: "Abusata dal branco al centro sociale"

In ospedale non hanno riscontrato lesioni particolari. Aperto fascicolo per violenza sessuale contro ignoti, sentite cinque...
L'arrivo di Ribery a Firenze
CALCIOMERCATO

Ribery, un campione in Viola

Colpo della Fiorentina di Commisso: l'esterno francese approda a Firenze fra l'entusiasmo e, soprattutto, con tante...