Spezzatino di agnello ai carciofi: l’esplosione di sapori che non ti aspetti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:20
Spezzatino di agnello ai carciofi

Oggi vi proponiamo la pregiata carne dell’agnello tagliata a spezzatino e accompagnata con i carciofi. Questa pianta dagli usi anche medicinali, é molto antica. Una pianta chiamata Cynara (una specie selvatica di carciofo) era infatti già nota al tempo dei greci e dei romani. A quanto sembra le si attribuivano poteri afrodisiaci. Nel secolo XV il carciofo era già consumato in Italia. Venuto dalla Sicilia, appare in Toscana verso il 1466. La tradizione dice che fu introdotto in Francia da Caterina de’ Medici, la quale gustava volentieri i cuori di carciofo. Sarebbe stata costei che lo portò dall’Italia alla Francia quando si sposò con il re Enrico II di Francia.

Ingredienti per 4 persone

1,5 kg di spezzatino di agnello
6 carciofi freschi o congelati
Un ciuffo di prezzemolo
Aglio
Sale
Pepe o peperoncino (per chi ama il piccante)
Olio
1 bel bicchiere di vino bianco
limone per decorare il piatto

Preparazione dell’agnello ai carciofi

In una padella cuocete lentamente con un filo d’olio l’agnello; salate e pepate. Quasi a fine cottura, aggiungete i carciofi tagliati a spicchi con 2 o 3 spicchi di aglio e il prezzemolo. Sfumate l’agnello dei carciofi con il vino. Il profumo intenso dei carciofi si mescolerà così a quello del vino deliziando l’olfatto. Servite in tavola ben caldo e … Buon appetito!

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.