Sapori d’estate in barattolo: come preparare il pesto fatto in casa

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:23
pesto

Ormai l’estate è quasi agli sgoccioli, ma chi ha potuto coltivare un pezzettino del suo giardino e trasformarlo in un orto continua a beneficiare dei prodotti che la terra ci dona. E’ tempo di preparare passate di pomodoro, grigliare verdure da mettere in congelatore, sapori che ci faranno pesare meno il periodo invernale.

Una delle preparazioni che si possono fare in questo periodo è il pesto di basilico, perfetto per condire la pasta, ma anche da utilizzare – ovviamente a chi piace – su crostini e bruschette. Il profumo del basilico, la croccantezza delle noci, si mescolano al sapore del parmigiano e di un po’ di aglio per deliziare il nostro palato. La ricetta che vi proponiamo oggi è quella della mia nonna, che come tutte le massaie di una volta faceva tutto “a occhio”, senza pesare gli ingredienti.

Ingredienti per il pesto

  • basilico
  • noci
  • parmigiano
  • aglio
  • olio extra vergine di oliva

Procedimento

Raccogliete il basilico la mattina presto, le foglie risulteranno più profumate e belle. Lavatelo con cura e asciugatelo con uno strofinaccio. Pulite le noci, grattugiate un po’ di parmigiano e mondate uno o due spicchi di aglio. Per chi volesse, si può aggiungere un pezzettino di peperoncino, ma attenzione a non esagerare o la parte piccante coprirà tutti gli altri sapori.

Mette tutti gli ingredienti in un recipiente alto, con il frullatore a immersione iniziate a triturare il tutto. Aggiungete mano a mano l’olio. Il composto dovrà risultare omogeneo e non troppo liquido.

Come conservare il pesto

Quando il nostro pesto di basilico sarà pronto potete utilizzarlo direttamente per condire un bel piatto di pasta. Oppure potete suddividerlo e versarlo in bicchierini di plastica, quelli da caffé (è la quantità sufficiente per una persona), ricoprirlo con la pellicola e metterlo in congelatore.

In alternativa potete mettere il pesto in dei barattolini di vetro, coprite con olio extra vergine di oliva, avvolgere in un canovaccio, immergerli in una pentola con acqua (che deve coprire i barattoli) e far bollire almeno una ventina di minuti. Lasciateli raffreddare all’interno della pentola. A questo punto tirate su i vostri vasetti, asciugateli e riponete in un luogo fresco e asciutto. In questo modo, anche durante i lunghi mesi invernali potrete portare in tavola il sapore dell’estate. Buon appetito.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: [email protected]
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.