La cheesecake? Non solo dolce: scoprite la versione salta

ULTIMO AGGIORNAMENTO 0:08

Nota per la sua bontà nella versione dolce, la cheesecake può essere una golosa alternativa anche salata. Il procedimento è semplice, ma il risultato è di grande effetto. Perfetta per un aperitivo o come antipasto per una cena estiva. Il sito di ricette Giallo Zafferano, propone la ricetta per un tris di cheesecake salate.

Ingredienti:

Per la base (sufficienti per 12 porzioni)

  • 150 g di cracker
  • 70 grammi di burro

Per il ripieno alle olive

  • 150 g di formaggio spalmabile
  • 70 g di panna fresca liquida
  • 4 pomodori secchi sott’olio
  • 3 g di gelatina in fogli
  • sale

Per il ripieno al prosciutto

  • 150 g di formaggio fressco spalmabile
  • 70 g di panna fresca liquida
  • 90 g di capperi sotto sale
  • 3 g di gelatina in fogli
  • sale

Per il ripieno al salmone

  • 150 g di formaggio fresco spalmabile
  • 70 g di panna fresca liquida
  • 10 g di aneto
  • 3 g di gelatina in fogli
  • sale

Procedimento

Si parte dalla base. Sciogliete il burro al quale unirete i cracker sminuzzati finemente con l’aiuto di un mixer. Ponete i pirottini in una teglia per muffin, distribuite il composto e compattatelo per bene. Riporre in frigorifero per circa mezz’ora. Successivamente si passa al ripieno. Mettete la gelatina ad ammorbidire in acqua fredda per 10 minuti, avendo cura di mettere le tre dosi in tre recipienti diversi. Poi sciogliete la gelatina in due cucchiai di panna calda e lasciatela intiepidire. Montate con le fruste elettriche il resto della panna.

Per il ripieno alle olive: mettete il formaggio spalmabile in una ciotola, unite i capperi tritati, un terzo della panna montata e la gelatina. Unite le olive sminuzzate e mescolate bene.

Per il ripieno al prosciutto e al salmone il procedimento è lo stesso, solo che al formaggio spalmabile dovrete unire o il prosciutto e i pomodori secchi o il salmone e l’anete, il tutto passato al mixer.

Farcite con le tre creme che avrete ottenuto le basi delle vostre cheesecake e lasciate riposare in frigorifero per almeno 4 ore. Una volta che il ripieno si sarà solidificato, decorate a piacere e servite.

Se vuoi commentare l'articolo manda una mail a questo indirizzo: scriviainterris@gmail.com
Avviso: le pubblicità che appaiono in pagina sono gestite automaticamente da Google. Pur avendo messo tutti i filtri necessari, potrebbe capitare di trovare qualche banner che desta perplessità. Nel caso, anche se non dipende dalla nostra volontà, ce ne scusiamo con i lettori.